Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Reddito di cittadinanza, Salvini annuncia emendamento per cancellarlo: "Fallimento assoluto"

© AFP 2021 / Pedro RochaMatteo Salvini
Matteo Salvini - Sputnik Italia, 1920, 29.08.2021
Seguici su
"Con i soldi che si risparmiano si rinviano le cartelle esattoriali e si finanzia quota cento", ha annunciato il leader leghista, che sarà il primo firmatario del documento da presentare in manovra.
La Lega presenterà in manovra economica un emendamento per cancellare il reddito di cittadinanza a partire dall'autunno. Le risorse del sussidio saranno destinate per rinviare le cartelle esattoriali e finanziare quota 100.
"Dobbiamo assolutamente cancellare il reddito di cittadinanza", ha annunciato ieri pomeriggio Matteo Salvini dalla festa della Lega a Pinzolo. “Ho fatto incontri in Calabria Trentino, Sicilia Lombardia - specifica - ovunque imprenditori, albergatori commercianti, giovani, studenti, genitori, mi hanno fatto una richiesta e noi la porteremo avanti: in manovra economica ci sarà un emendamento, lo metto a mia prima firma".

Liberare risorse per il rinvio delle cartelle e quota 100

La proposta della Lega è quella di utilizzare le risorse destinate al reddito di cittadinanza per alleggerire il carico fiscale e sostenere le pensioni.
"Con i soldi che si risparmiano sul reddito cittadinanza si rinviano le cartelle esattoriali e si finanzia quota cento. Conto che sul taglio delle tasse, sulle cartelle esattoriali tutto il centrodestra sia unito", afferma Salvini.

Il mea culpa di Salvini

“Ogni tanto nella vita si fanno errori, vanno riconosciuti e rimediati, in autunno via il reddito di cittadinanza e difesa di quota 100”, ammette il leader leghista.
Il sussidio era nato con la firma della Lega alla proposta del Movimento cinquestelle, durante il governo giallorosso. Per Salvini il reddito "poteva avere un senso 3 anni fa, quando lo abbiamo votato", ma adesso "si è dimostrato fallimento assoluto" perché "sta alimentando il lavoro nero, la disoccupazione, la concorrenza al ribasso”.
Lega si sgancia dunque dalla proposta referendaria di Italia viva e accelera sulla cancellazione del reddito di cittadinanza. Al meeting di Rimini, Salvini aveva annunciato la formazione di una maggioranza "per rivedere" la misura, mentre adesso punta alla cancellazione. Il presidente del M5S, Giuseppe Conte, ha difeso il reddito ribadendo che si tratta di una "misura di civiltà".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала