Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccino anti-Covid e pomodoro: mix possibile?

Помидоры - Sputnik Italia, 1920, 28.08.2021
Seguici su
In precedenza i ricercatori Centro di genomica e bioinformatica dell'Accademia delle Scienze dell'Uzbekistan avevano annunciato la creazione di un siero anti-Covid con l'uso di un pomodoro.
Gli scienziati uzbeki asseriscono di aver introdotto parti del coronavirus in una cellula vegetale mediante clonazione.
Il dirigente dell'Istituto di Ricerca di Epidemiologia e Microbiologia Gamaleya Alexander Butenko ha ammesso intervenendo in una trasmissione radiofonica russa "Govorit Moskva" l'esistenza di un pomodoro-vaccino.
"Generalmente questo tipo di tecnologia, la coltura di vaccini a vettore vegetale, ha ragione di esistere. Ma in questo caso è difficile rilasciare dichiarazioni, in quanto l'Uzbekistan non ha fornito dati dettagliati. Sarebbe una cosa molto buona, se fosse vero, ma per valutare questa affermazione abbiamo bisogno di alcuni risultati da un punto di vista scientifico e pratico".
Butenko ha sottolineato la necessità di poter vedere prove ed evidenze scientifiche dai ricercatori uzbeki.
"In teoria, tali modelli sono in fase di sviluppo. E' una tecnologia di genetica molecolare. Si possono creare modelli ibridi vettoriali: da una parte c'è un acido nucleico vegetale, che può essere prodotto, su cui vengono immesse proteine ​​​​immunizzanti contro il coronavirus. Questa è un'opzione possibile, ma sono necessarie alcune prove, i risultati dei test del farmaco su animali da laboratorio, in modo che vengano prodotti anticorpi e vi sia un effetto protettivo contro il coronavirus. Non so se ci siano opportunità del genere in Uzbekistan, non ne ho mai sentito parlare".
Scienziati al lavoro - Sputnik Italia, 1920, 25.08.2021
Lotta al coronavirus, enti di ricerca italiani studiano nuovi farmaci anti-COVID a base di peptidi
In precedenza il canale televisivo Sevimli, citando gli scienziati dell'Uzbekistan, aveva riportato che dopo che una persona mangia un "pomodoro immunizzante" (col vaccino), viene assimilato dall'organismo e gli anticorpi entrano in circolo dalle cellule del pomodoro".
E' stato chiarito dallo scorso gennaio i ricercatori uzbeki starebbero lavorando a questo preparato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала