Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Macron esorta a rimanere vigili di fronte alla minaccia di Daesh

© AP Photo / Ludovic MarinEmmanuel Macron
Emmanuel Macron - Sputnik Italia, 1920, 28.08.2021
Seguici su
Più di un centinaio di afghani sono stati uccisi giovedì da esplosioni avvenute vicino all'aeroporto di Kabul, mentre l'Occidente continua i suoi sforzi di evacuazione per far uscire dal paese migliaia di suoi cittadini e alleati afghani dopo la presa di potere dei talebani.
Il presidente francese, Emmanuel Macron, in una comunicazione di sabato 28 agosto ha messo in guardia contro "l'abbassamento della guardia" sulla scia della minaccia di Daesh*, pochi giorni dopo che Kabul è stata colpita da una serie di esplosioni, uccidendo decine di persone.
Daesh-K* (ISIS-K*), un gruppo che sostiene di essere affiliato a Daesh, ha rivendicato la responsabilità dell'attacco, che ha ucciso anche 13 membri delle forze militari americane.
Macron si trova in Iraq per partecipare alla "Conferenza di Baghdad per la cooperazione e il partenariato", dove ha incontrato il primo ministro iracheno Mustafa al-Kadhemi e il presidente Barham Salih.

"Sappiamo tutti che non dobbiamo abbassare la guardia, perché Daesh rimane una minaccia, e so che la lotta contro questi gruppi terroristici è una priorità del vostro governo", ha detto il presidente francese dopo l'incontro con al-Kadhemi.

Come gruppo, Daesh ha le sue origini in Iraq e Siria e rimane ancora una minaccia acuta in questi paesi anche dopo che una coalizione internazionale di forze lo ha cacciato dagli ultimi territori rimasti che deteneva dopo aver dichiarato il califfato nel 2014. Daesh-K, dove la K sta per Khorasan in riferimento a un'antica provincia afghana, si allinea al movimento terroristico.
Secondo i portavoce di Macron, la visita del presidente in Iraq serve a "mostrare il suo sostegno al ruolo cardine dell'Iraq, per combattere il terrorismo, sviluppare il paese e contribuire ad allentare le tensioni".
Mentre Marcon tesse la trama della sua diplomazia in Iraq, gli stati membri della NATO stanno cercando urgentemente di far uscire tutti i loro cittadini e alleati dall'Afghanistan entro il 31 agosto. I talebani* hanno descritto la data come una "linea rossa" per la fine dell'occupazione occidentale nel paese e il presidente americano Joe Biden ha detto che gli Stati Uniti faranno del loro meglio per seguire la scadenza.
Biden ha detto giovedì, dopo gli attentati di Kabul, che era ancora impegnato a ritirare le truppe americane dal paese dopo quasi 20 anni di operazioni militari, mentre le polemiche crescono sui caotici piani di ritiro ed evacuazione dell'America, così come sulla sua apparente "resa" alle condizioni dei talebani.
Biden ha detto che circa 100.000 americani, i loro partner e alleati sono stati evacuati dall'Afghanistan nel corso degli ultimi 11 giorni.
* Talebani, Daesh (noto anche come ISIS/ISIL/IS) e Daesh-K sono gruppi terroristici illegali in Russia e in molti altri paesi.
La Casa Bianca - Sputnik Italia, 1920, 27.08.2021
La situazione in Afghanistan
Usa prevedono nuovo attacco terroristico a Kabul
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала