Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Russia registrato nuovo vaccino contro il Covid-19

© Sputnik . Vitaly Belousov / Vai alla galleria fotograficaProduzione vaccini in Russia
Produzione vaccini in Russia - Sputnik Italia, 1920, 26.08.2021
Seguici su
Il ministero della Salute ha registrato il siero anti-Covid EpiVacCorona-N.
Il ministero della Salute russo ha registrato un altro vaccino contro il coronavirus: "EpiVacCorona-N", emerge dai dati del registro statale dei medicinali.
"Un vaccino basato su antigeni peptidici per la prevenzione del Covid-19. Data di registrazione statale: 26 agosto 2021", si afferma nel documento.
Come indicato nelle istruzioni, il farmaco viene iniettato due volte con un intervallo di 14-21 giorni con una dose di 0,5 ml nel muscolo deltoide. Se ciò non è possibile, viene effettuata un'iniezione nel muscolo vasto mediale della gamba.
Le reazioni avverse dopo la vaccinazione con "EpiVacCorona-N" sono dolore nella zona di inoculazione, un aumento di breve durata della temperatura corporea e raramente l'angioedema (edema di Quincke).
Il farmaco può essere utilizzato per la profilassi negli adulti di età compresa tra 18 e 60 anni, è controindicato nelle donne in gravidanza. Sono ora disponibili tre farmaci per la vaccinazione in Russia: Sputnik V, EpiVacCorona e CoviVac. La rivaccinazione viene effettuata con Sputnik Light.
All'estero i vaccini più popolari sono Pfizer e BioNTech (creati in Germania e negli Stati Uniti), AstraZeneca (Gran Bretagna e Svezia), Moderna (USA), nonché i cinesi BBIBP-CorV, Sinopharm e CoronaVac.
Vaccinazione con Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2021
Green Pass, italiani vaccinati con Sputnik V cittadini di serie B
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала