Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ius soli, il Pd ora rilancia: "Approvare una legge entro fine anno"

© AFP 2021 / Sameer AL-DoumyMigranti attraversano la Manica
Migranti attraversano la Manica - Sputnik Italia, 1920, 25.08.2021
Seguici su
La sinistra continua ad insistere sullo Ius soli: dopo l'appello alla politica del fondatore di Repubblica, Eugenio Scalfari, ora il deputato Dem Enrico Borghi chiede che entro fine anno venga approvata una legge per la cittadinanza agli stranieri nati in Italia.
Prima il fondatore di Repubblica, Eugenio Scalfari, poi le critiche del Financial Times e infine l’appello del deputato Dem, Enrico Borghi, per l’approvazione di una legge sulla cittadinanza entro la “fine dell’anno”.
Continua il pressing della sinistra sullo Ius soli. Il tema è tornato al centro del dibattito politico dopo le Olimpiadi di Tokyo, con l’appello del presidente del Coni, Giovanni Malagò, a concedere la cittadinanza agli sportivi, per valorizzare i talenti dei giovani immigrati non ancora 18enni.
Ora il Pd insiste, ribadendo la necessità di una legge per concedere la cittadinanza agli stranieri nati in Italia.
Enrico Letta, segretario del Partito Democratico - Sputnik Italia, 1920, 10.08.2021
Ius soli, è il momento d’introdurlo dice Lamorgese e Letta chiede legge su cittadinanza
Stavolta è Borghi, come si legge su Repubblica, a chiedere che, già a settembre, possa ripartire la discussione sullo Ius soli, per giungere all’approvazione di una legge entro fine anno. Lo stesso appello lo aveva fatto il leader del partito Enrico Letta.
Pd, Cinque Stelle e Leu sembrano essere orientati sulla proposta formulata dalla deputata di Forza Italia, Renata Polverini, sul cosiddetto Ius scholae o Ius culturae, che prevede l’acquisizione della cittadinanza al compimento di un ciclo di studi in Italia.
Rispetto alle altre due proposte attualmente depositate in Parlamento, a firma dei Dem Laura Boldrini e Matteo Orfini, è quella sulla quale si otterrebbe maggiore convergenza.
Anche Italia Viva, sempre secondo Repubblica, potrebbe dare il suo sostegno, a meno che, avverte il coordinatore Ettore Rosato, non si trasformi quella sulla cittadinanza agli immigrati "in una battaglia ideologica”.
Nettamente contrari al confronto sul tema ci sono Lega e Fratelli d’Italia. “Crisi economica, famiglie in difficoltà e un'Italia messa a dura prova dalla pandemia. Ma la sinistra ha un pensiero fisso: lo Ius Soli. Vivono anni luce distanti dalle esigenze degli italiani”, commentava qualche giorno fa, via social, la leader di FdI, Giorgia Meloni.
Marcell Jacobs - Sputnik Italia, 1920, 11.08.2021
Jacobs e lo Ius soli, io faccio l’atleta non politica: non mi usate
Intanto, ieri, nell’editoriale pubblicato su Repubblica, Scalfari ha chiesto ai politici di affrontare le preoccupazioni di quegli italiani restii all’inclusione dei migranti di prima e seconda generazione per "motivi ideologici e identitari, per timore della concorrenza sul piano del welfare e del lavoro, per paura del futuro".
Ad intervenire nel dibattito, nei giorni scorsi, era stato anche il Financial Times. In un editoriale, il quotidiano britannico si è scagliato contro le regole italiane sulla cittadinanza, criticandone l’impostazione “troppo restrittiva”, definendo le leggi in vigore nella Penisola tra le “più dure d’Europa”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала