Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Anche Milano città aperta per gli afghani in fuga

© Sputnik . Sayid Zakeriya / Vai alla galleria fotograficaBambini afghani, Kabul
Bambini afghani, Kabul - Sputnik Italia, 1920, 25.08.2021
Seguici su
Il numero di città che hanno dato la loro disponibilità ad accogliere una quota di rifugiati provenienti dall’Afghanistan si arricchisce anche della collaborazione della città di Milano.
Il sindaco uscente e ricandidato alle prossime amministrative, Beppe Sala, ha scritto su Instagram che una quota di famiglie raggiungerà la città nei prossimi giorni e settimane.
Nel frattempo si cercano luoghi idonei dove ospitare le famiglie.
“Nei prossimi giorni raggiungeranno la nostra città alcune decine di cittadini afghani (con le proprie famiglie) che hanno collaborato con le Forze Armate, con l'Ambasciata italiana e con l'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo in Afghanistan”, scrive Sala.
“Il Comune, su richiesta della Prefettura di Milano e in collaborazione con gli Enti del Terzo settore, (già oggi sono impegnati nei Centri di Accoglienza Straordinaria), sta individuando e verificando gli spazi adeguati, che non possono essere improvvisati perché devono essere dotati dei servizi minimi adeguati per l’accoglienza di nuclei familiari”.
E poi un invito a “ciascuno a fare la sua parte, piccola o grande che sia, davanti a un'emergenza epocale come quella afgana: noi siamo orgogliosi di ciò che stiamo facendo”, ha concluso il sindaco di Milano.

Campania accoglie 87 afghani

La residenza Covid-19 allestita presso l’ospedale del Mare di Napoli, da oggi accoglie 87 afghani in fuga dai talebani*, tra cui numerosi bambini e donne.
Il Covid hotel era stato realizzato nel pieno dell’emergenza pandemica dall’unità di crisi sanitaria regionale e usato per ricoverare persone che dovevano svolgere il periodo di quarantena e non avevano altro luogo dove trascorrerla.
Gli 87 afghani resteranno solo temporaneamente nella struttura, ovvero per il tempo necessario a completare la quarantena obbligatoria per chi proviene da nazioni extra-comunitarie.
*Organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала