Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA, telefonino prende fuoco a bordo di un aereo: 130 passeggeri evacuati

CC BY-SA 2.0 / Gillfoto / Alaska Salmon 559AS 651Un aereo della compagnia Alaska Airlines
Un aereo della compagnia Alaska Airlines - Sputnik Italia, 1920, 24.08.2021
Seguici su
I passeggeri del volo della compagnia aerea americana Alaska Airlines sono stati evacuati lunedì dopo un atterraggio d'emergenza all'aeroporto internazionale situato tra le città di Seattle e Tacoma per uno smartphone che si è incendiato.

"Questa sera, i vigili del fuoco di Seattle hanno risposto alla chiamata per un incendio nella stiva del volo 751 della compagnia aerea Alaska Airlines. All'arrivo, l'incendio è stato domato, i passeggeri e l'equipaggio sono stati evacuati dall'aereo", ha riferito l'aeroporto internazionale Seattle/Tacoma sulla sua pagina Twitter.

In seguito l'aeroporto ha precisato che l'incendio si è verificato in cabina.
I passeggeri sono stati trasferiti nel terminal su un autobus, alcuni di loro hanno riportato graffi e lividi.
Come riportato dal giornale Newsweek, che cita un rappresentante della compagnia aerea, l'incendio è scoppiato a bordo dell'aereo poco dopo l'atterraggio, quando ha preso fuoco il cellulare di uno dei passeggeri. Il marchio del dispositivo, tuttavia, non viene reso noto. Il giornale riporta che in complesso sono stati evacuati 128 passeggeri e 6 membri di equipaggio.

I precedenti

Nell'ottobre 2016, è stato riferito che lo smartphone Samsung Galaxy Note 7, acquistato dopo il richiamo di questo modello in diversi Paesi, è andato in fumo a bordo di un aereo provocando un'evacuazione all'aeroporto internazionale di Louisville, nello stato americano del Kentucky.
Precedentemente le autorità di aviazione statunitensi avevano vietato ai passeggeri di utilizzare gli smartphone Galaxy Note 7 a bordo degli aerei per il rischio di esplosioni della batteria. Nel settembre dello stesso anno, la Commissione sulla sicurezza dei beni di consumo degli USA (CPSC) ha annunciato il richiamo di quasi un milione di smartphone Samsung Galaxy Note 7, le cui batterie potrebbero prendere fuoco.
L'agenzia governativa ha osservato di aver ricevuto 92 segnalazioni di surriscaldamento della batteria negli Stati Uniti, tra cui 26 segnalazioni di ustioni e 55 di danni alla proprietà.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала