Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Capri, autoambulanze utilizzate come taxi per il personale medico - Video

CC BY 2.0 / Chris Sampson / Ambulanza della Croce Rossa in Italia
Ambulanza della Croce Rossa in Italia - Sputnik Italia, 1920, 24.08.2021
Seguici su
Virali sui social i video dell'accaduto.
Alcuni membri del personale medico dell'ospedale Capilupi di Capri avrebbero utilizzato alcune autoambulanze come una sorta di servizio taxi.
A denunciare il fatto è stato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha raccolto, a tal proposito, le segnalazioni di diversi cittadini.

"Abbiamo contattato la direzione dell’ospedale e della Asl che ci hanno dato delle conferme. Sembra che, a causa delle carenze del trasporto pubblico sull’isola, si sia deciso di utilizzare le ambulanze per permettere al personale medico di arrivare in orario e di non perdere i traghetti, dato che molti operatori vengono a lavorare provenendo dalla terraferma", ha spiegato spiega Borrelli.

Il consigliere ha quindi proseguito, definendo intollerabile l'utilizzo di "ambulanze per scopi che non siano medici e di emergenza", pur confessando di comprendere "queste motivazioni, legittime e non avendo alcun tipo di pregiudizio nei confronti dell'ospedale".

"Abbiamo chiesto alle direzioni dell’ospedale, all’Asl e ai Comuni coinvolti di istituire un tavolo per soluzioni idonee che mettano in condizioni il personale medico di poter raggiungere, senza disagi, la postazione di lavoro e di tornare a casa senza togliere dei servizi essenziali per cittadini e pazienti dell’ospedale", ha concluso.

I video sui social

L'episodio ha iniziato ad avere una certa risonanza sui social network, specie in seguito alla pubblicazione di alcuni video.
In una delle sequenze filmate è possibile infatti vedere una delle ambulanze del Calilupi, a bordo della quale salivano sei o sette persone facenti parte del personale medico e inferimeristico, con tanto di bagaglio a seguito.

Le reazioni della Asl e del 118

Reagendo alla notizia, il direttore generale dell'ASL Na1 Centro, Ciro Verdoliva, ha condannato quanto accaduto e ha reso noto di aver aperto un'ispezione “in modo da capire come sia potuto avvenire un fatto del genere senza che la direzione ne fosse a conoscenza”.
Da parte sua, il numero uno del 118 di Napoli e Capri, Giuseppe Galano, ha fornito un'altro tipo di spiegazione, chiarendo che l'utilizzo dei mezzi di emergenza potrebbe essere stato dovuto ad un incidente avvenuto nello scorso mese di luglio a Marina Grande, che ha comportato l'interdizione del traffico veicolare nella zona, fatta eccezione per taxi e ambulanze.
"Pertanto, in via del tutto eccezionale, il personale sanitario non residente sull’isola, ha avuto la possibilità di poter raggiungere dal porto l’ospedale Capilupi e viceversa per il monta/smonta in tempi rapidi che non sarebbe stato possibile se avesse dovuto utilizzare il trasporto pubblico”, sono state le sue parole.
Neonato - Sputnik Italia, 1920, 22.08.2021
Malore in vacanza, medici inducono il parto prematuro: madre muore in ospedale, sta bene la neonata
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала