Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Afghanistan, Guerini: "Nessuno dei nostri sistemi d'arma o militare ceduto agli afghani"

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 ITIl Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini
Il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini - Sputnik Italia, 1920, 24.08.2021
Seguici su
Il ministro della Difesa ha riferito in Parlamento sulla situazione in Afghanistan.
Il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, ha parlato in audizione davanti alla commissione riunita di Affari esteri e Difesa, di Camera e Senato. Nel suo rapporto ha informato sulla situazione in Afghanistan e, in particolare, sui suoi rapidi sviluppi dopo la presa di Kabul da parte dei talebani*.
"Gli eventi degli ultimi giorni hanno sorpreso l'intera comunità internazionale per la rapidità con cui è mutato il contesto politico-militare e per i conseguenti drammatici risvolti umanitari", ha affermato Guerini.

"La rapida avanzata dei talebani ha incontrato la quasi nulla resistenza delle forze di sicurezza locale, che sono fuggite e, in alcuni casi, lasciando armi e mezzi", ha spiegato il ministro, precisando che nessuno dei "nostri sistema d'arma o militare è stato ceduto alle forze afghane al momento del rientro del contingente."

Per Guerini, "sullo sfondo di questi evidenti insuccessi militari c'è anche la mancanza di coesione e di leadership credibili delle autorità afghane".
Il ministro ha infine ragguagliato il Parlamento sui numeri delle operazioni di evacuazione dei profuhi afghani, per lo più collaboratori della diplomazia e della missione italiana e i loro familiari, a rischio ritorsioni dopo il cambio di mano a Kabul.
Ad oggi, sono stati evacuati 3.741 afgani, di cui 2.659 in Italia attraverso 44 voli.

Cosa sta succedendo in Afghanistan

La situazione in Afghanistan si è aggravata particolarmente questo mese, quando i talebani hanno intensificato la loro offensiva contro le forze governative. L'unica provincia ancora non controllata dal movimento islamista è quella di Panjshir, a nord-est di Kabul.
Il 15 agosto i talebani sono entrati a Kabul e hanno preso il controllo del palazzo presidenziale. Il presidente afghano Ashraf Ghani ha lasciato il Paese per "scongiurare un bagno di sangue".
Al momento, nel Paese è in atto una crisi umanitaria, con migliaia di persone che stanno cercando di fuggire in seguito alla presa di potere da parte del gruppo estremista.
Il premier britannico Boris Johnson ha riunito questo martedì i leader dei Paesi del G7 per colloqui urgenti sulla situazione in Afghanistan.
*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia e molti altri Paesi
L'imbarco su un C130-J da Kabul per l'operazione Aquila Omnia - immagine di repertorio - Sputnik Italia, 1920, 21.08.2021
Afghanistan, Guerini: tratti in salvo oltre 1.500 afghani grazie al ponte aereo Roma-Kabul
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала