Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Grecia: sospesi da lavoro se non immunizzati, il personale delle case di riposo corre a vaccinarsi

© AP Photo / Thanassis StavrakisTamponi molecolari all'aeroporto di Atene
Tamponi molecolari all'aeroporto di Atene - Sputnik Italia, 1920, 23.08.2021
Seguici su
In Grecia il numero di dipendenti vaccinati contro il coronavirus delle strutture di assistenza per anziani e disabili è aumentato significativamente, dopo l'introduzione dell'obbligo di vaccinazione con la possibilità di sospensione dal lavoro, ha affermato venerdì il ministero del Lavoro e degli Affari sociali del Paese.
A luglio, le autorità greche hanno annunciato l'obbligo di vaccinazione di alcune categorie di lavoratori. Gli impiegati delle case di riposo avrebbero dovuto farsi somministrare il vaccino entro il 16 agosto, gli operatori sanitari di strutture pubbliche e private hanno tempo fino al primo settembre.

"Si è conclusa la prima settimana di vaccinazione obbligatoria dei lavoratori di tutte le strutture per anziani e disabili del Paese. Al fine di tutelare i cittadini più vulnerabili, da lunedì 16 agosto solo coloro che sono stati vaccinati potranno lavorare presso strutture private, statali, comunali ed ecclesiali. I lavoratori non vaccinati rimangono sospesi dal lavoro fino a quando non si vaccineranno", si legge nella nota del dicastero.

Il documento sottolinea l'aumento del numero di vaccinati tra gli impiegati delle strutture private per anziani e diversamente abili, dopo una settimana dall'entrata in vigore della misura:
Strutture private - aumento dal 62% a luglio all'85% del numero complessivo dei lavoratori;
Strutture statali - aumento dal 45% a luglio al 90% del numero complessivo dei lavoratori.
I dipendenti che si rifiuteranno di vaccinarsi saranno sostituiti. Secondo quanto dichiarato dal dicastero, il numero di tali lavoratori non è alto.
Il ministero ritiene che la misura sia efficace.

"Non sta emergendo una grave mancanza di dipendenti. L'anno scorso, 500 persone sono state ingaggiate nelle strutture di sicurezza sociale per far fronte alle emergenze legate alla pandemia. In ogni caso, la sostituzione del personale sospeso, ove necessario, avviene attraverso una procedura di assunzione rapida con contratto di tre mesi, con possibilità di rinnovo per un altro trimestre", fanno sapere le autorità.

Il viceministro del lavoro e degli Affari sociali, responsabile dell'assistenza sociale e della solidarietà sociale, Domna Michailidou, aveva dichiarato che l'obbligo di vaccinarsi per i lavoratori delle strutture sociali non è un tentativo di imporre la propria opinione, ma una parte importante degli sforzi per salvare la vita alle persone anziane.
Secondo gli ultimi dati dell'Eurostat, il tasso di disoccupazione in Grecia ammonta al 15,1%.
Жители Кабула празднуют и сопровождают бойцов Северного Альянса, которые входят в столицу Афганистана Кабул - Sputnik Italia, 1920, 18.08.2021
La situazione in Afghanistan
In Grecia cresce il timore per un afflusso incontrollato di profughi afghani
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала