Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Evacuazione dall'Afghanistan, gli USA ora ricorrono anche all'aviazione civile

© AP Photo / Julio CortezAereo United Airlines
Aereo United Airlines - Sputnik Italia, 1920, 22.08.2021
Seguici su
L'amministrazione del presidente statunitense Joe Biden ha preso la decisione di aumentare il numero di voli per sollecitare l'evacuazione delle persone dall'Afghanistan, per implementare l'iniziativa saranno coinvolte le compagnie aeree commerciali, ha fatto sapere il Pentagono.
Secondo le informazioni del dipartimento della Difesa, le autorità degli USA hanno deciso di coinvolgere la Flotta aerea di riserva civile (CRAF), che fu creata dopo la Seconda guerra mondiale.
Per l'evacuazione saranno impiegati 18 aerei, appartenenti a sei compagnie aeree, che fanno parte della CRAF, ha comunicato il Pentagono.

"Tale iniziativa prevede l'uso di 18 aeromobili: tre da ciascuna delle compagnie aeree American Airlines, Atlas Air, Delta Air Lines e Omni Air; due da Hawaiian Airlines; e quattro da United Airlines", afferma una nota del dicastero statunitense.

Il Pentagono ha specificato che gli aerei dell'aviazione civile non voleranno a Kabul, ma avranno il compito di trasportare gli afghani dalle basi aeree straniere degli USA. Il Pentagono auspica che il coinvolgimento delle compagnie aeree commerciali allenterà la pressione su queste basi e darà alle forze armate statunitensi l'opportunità di focalizzarsi sull'evacuazione dei cittadini statunitensi e degli afgani a rischio da Kabul.
Come affermato in precedenza dal portavoce del Pentagono, generale Hank Taylor, dal 14 al 21 agosto gli USA hanno evacuato dalla capitale afghana circa 17.000 persone, di cui solo 2.500 sono gli americani.
La situazione in Afghanistan si è particolarmente aggravata nelle ultime settimane, quando i militanti del movimento Talebani* hanno lanciato una rapida offensiva in tutto il Paese e hanno occupato tutti i valichi di frontiera. Il 15 agosto, i ribelli sono entrati a Kabul e hanno preso sotto controllo il palazzo presidenziale.
Il presidente afghano Ashraf Ghani dopo aver lasciato il Paese ha affermato di averlo fatto per "prevenire il massacro".
Nella notte tra il 15 e il 16 agosto, il portavoce dell'ufficio politico dei Talebani, Mohammad Naeem, ha annunciato la fine della guerra in Afghanistan e anche che a breve sarà presa una decisione riguardo la forma di governo.
L'evacuazione dei lavoratori stranieri e degli afghani che hanno lavorato per missioni stranieri viene attuata mediante l'unico aeroporto a Kabul.
*organizzazione terroristica estremista illegale in Russia ed in altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала