Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nicaragua, gli Usa impongono nuove sanzioni sui visti a personalità legate al governo Ortega

© AP Photo / Esteban FelixОтряд полиции во время вооруженных столкновений с жителями города Эль Лимон в Никарагуа
Отряд полиции во время вооруженных столкновений с жителями города Эль Лимон в Никарагуа - Sputnik Italia, 1920, 21.08.2021
Seguici su
Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha imposto delle restrizioni sui visti a 19 funzionari nicaraguensi, accusati di aver favorito l'"attacco alla democrazia" del presidente del Paese, Daniel Ortega, e del suo vicepresidente, Rosario Murillo.
Negli ultimi mesi, Ortega e Murillo “hanno intimidito chiunque si opponesse ai tentativi di consolidare il loro potere in Nicaragua, anche arrestando decine di candidati politici, giornalisti, leader di studenti e imprese, lavoratori di ONG e difensori dei diritti umani”, afferma in una nota il portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Ned Price.
"La comunità internazionale è intenta a promuovere la responsabilità per coloro che minano la democrazia", ha twittato Price.
Il governo degli Stati Uniti ha definito queste azioni una campagna "antidemocratica" in vista delle elezioni del 7 novembre. Tra le azioni contestate dal dipartimento di Stato Usa c'è anche la squalifica da parte del Consiglio Supremo Elettorale dell'ultimo vero partito di opposizione rimasto in vigore nel panorama politico nicaraguense.
A causa di queste azioni "antidemocratiche e autoritarie del governo, il processo elettorale del Nicaragua ei suoi eventuali risultati hanno perso ogni credibilità", come ha sottolineato il Segretario di Stato americano Antony Blinken il 7 agosto.
“Con l'azione di oggi, sottolineiamo il nostro impegno a promuovere la responsabilità per tutti i complici nell'assalto alla democrazia del governo Ortega-Murillo. Non sono i benvenuti negli Stati Uniti ”, ha stabilito Price.
Il 12 luglio e il 5 agosto Blinken ha annunciato restrizioni sui visti imposte dal Dipartimento di Stato ad altri 150 giudici nicaraguensi, pubblici ministeri e familiari di quei funzionari, in base a una politica di restrizione che si applica ai nicaraguensi e ai loro familiari stretti ritenuti responsabili o complici di "minare la democrazia", ​​compresi i responsabili di violazioni dei diritti umani.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала