Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La compagnia aerea Ita decolla, ma è a rischio la continuità territoriale sui voli per la Sardegna

© Foto : Instagram / alitaliaofficialAlitalia
Alitalia - Sputnik Italia, 1920, 21.08.2021
Seguici su
I residenti rischiano di perdere la “continuità territoriale” che consente di avere prezzi calmierati per Roma e Milano. Si cerca una soluzione provvisoria in attesa del bando.
La nuova Alitalia, Ita, è pronta a partire, ma il percorso della compagnia aerea ha già davanti a sé il primo ostacolo: le rotte verso la Sardegna e l’accordo per i prezzi agevolati per i residenti con la Regione.
La cosiddetta “continuità territoriale”, infatti, rischia di scomparire, perché Ita, in nome della discontinuità chiesta dalla Commissione europea, non può ereditare rotte, biglietti e accordi dalla vecchia Alitalia.
Il regime che consente ai residenti di viaggiare dagli scali sardi di Cagliari Elmas, Olbia e Alghero, verso Roma e Milano a tariffe calmierate è in bilico e la compensazione economica pubblica legata alla convenzione stipulata con la Regione non potrà essere trasferita a partire dal 15 ottobre quando Ita effettuerà i suoi primi voli.

La soluzione ponte

In attesa di poter attivare il bando internazionale per garantire la continuità territoriale si cercano soluzioni per i mesi invernali.
La gara internazionale, infatti, prevede un iter di un anno in cui i residenti sardi resterebbero scoperti.
L’ipotesi è una manifestazione di interesse per un'assegnazione provvisoria che possa durare al massimo 6-7 mesi.
Nel frattempo la Regione Sardegna dovrà pubblicare un bando, con procedura d’emergenza, per riassegnare le sei rotte che uniscono gli aeroporti di Cagliari, Olbia e Alghero con quelli di Fiumicino e Linate.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала