Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Colloquio telefonico Biden-Draghi: "Pianificare approccio comune sull'Afghanistan"

© Filippo AttiliBiden e Draghi
Biden e Draghi - Sputnik Italia, 1920, 21.08.2021
Seguici su
I due leader hanno avuto un'importante conversazione, nel corso della quale è stata ribadita l'importanza del coordinamento per le operazioni di evacuazione da Kabul.
Nel corso di un colloquio telefonico, il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, e il presidente del Consiglio, Mario Draghi, hanno discusso gli "ultimi sviluppi" della situazione in Afghanistan.
A riferirlo, in una nota, è la Casa Bianca, secondo la quale i due leader "hanno discusso dell'importanza di uno stretto coordinamento" tra il personale militare e civile dei due Paesi a Kabul.
Biden e Draghi hanno sottolineato che Washington e Roma stanno lavorando insieme instancabilmente per evacuare in sicurezza i loro cittadini, gli afghani che hanno coraggiosamente sostenuto noi e la Nato nello sforzo bellico e altri cittadini afghani vulnerabili".
Biden e Draghi, prosegue il comuniato, "hanno accolto con favore l'opportunità per il G7 di pianificare un approccio comune sull'Afghanistan al summit in formato virtuale dei leader della prossima settimana".

Cosa sta succedendo in Afghanistan

La situazione in Afghanistan si è aggravata particolarmente questo mese, quando i talebani* hanno intensificato la loro offensiva contro le forze governative. L'unica provincia ancora non controllata dal movimento islamista è quella di Panjshir, a nord-est di Kabul.
Il 15 agosto i talebani sono entrati a Kabul e hanno preso il controllo del palazzo presidenziale. Il presidente afghano Ashraf Ghani ha lasciato il Paese per "scongiurare un bagno di sangue".
* organizzazione terroristica vietata in Russia e molti altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала