Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cipro, tre arrestati per aver diffuso fake news su bambino morto dopo il vaccino anti-COVID

© Filippo AttiliInfermiera prepara un vaccino
Infermiera prepara un vaccino - Sputnik Italia, 1920, 21.08.2021
Seguici su
La polizia di Cipro ha arrestato tre persone che avevano diffuso sui social network una notizia falsa sulla morte di un bambino di 12 anni dopo aver ricevuto il vaccino contro il coronavirus.
L'indagine è stata condotta dall'Unità contrasto al cybercrime. Tutti gli arrestati, uomini di 32, 45 e 55 anni, si sono dichiarati colpevoli, ha riferito la polizia.
La pubblicazione del post, i cui contenuti parlavano del decesso di un minore dopo l'immunizzazione contro il coronavirus, è avvenuta lo scorso 19 agosto. La notizia ha scaturito numerosi commenti da parte degli utenti del web. In seguito le autorità hanno smentito queste informazioni.
L'Associazione Medici di Cipro e la Comunità pediatrica di Cipro hanno dichiarato che non ci sono state morti tra gli adolescenti a seguito della vaccinazione, sporgendo denuncia per la diffusione di una notizia falsa.
I responsabili rischiano fino a due anni di carcere e una multa.
Lo scorso 29 luglio la Società pediatrica ha approvato all'unanimità la decisione di avviare la campagna di vaccinazione contro il COVID-19 tra i bambini di età superiore ai 12 anni, affermando che sebbene la maggior parte dei casi di infezione da coronavirus nei bambini sia lieve, esiste la possibilità di gravi complicazioni. La decisione ha suscitato reazioni negative sui social. I membri della Società pediatrica hanno riferito di aver ricevuto minacce.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала