Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Senatrice Pd chiede intervento di Speranza a difesa dei medici minacciati dai no-vax

© Sputnik . Eliseo BertolasiManifestazione no Green pass a Milano
Manifestazione no Green pass a Milano  - Sputnik Italia, 1920, 20.08.2021
Seguici su
Secondo la senatrice Tatjana Rojc, il rilascio dei certificati di esenzione dalla vaccinazione contro il Covid non deve essere discrezionale.
Con un'interrogazione parlamentare al ministro della Salute Roberto Speranza, firmata da altri 20 colleghi - 19 del Pd e 1 del Gruppo Autonomie - la senatrice dem Tatjana Rojc chiede da una parte chiarezza per il rilascio dei certificati di esenzione dalla vaccinazione contro il Covid, dall'altro tutela dei medici di famiglia e dei pediatri che subiscono pressioni e minacce dai no-vax per il rifiuto ad esentarli dalla vaccinazione. Proprio per gli esentati per ragioni mediche dal vaccino anti-Covid, non si applicano le norme del green pass.
"Chiediamo al ministro Speranza di dare solidarietà attiva verso i medici di famiglia che subiscono minacce e intimidazioni da no vax e negazionisti solo perché applicano le regole e non si piegano a richieste improprie di rilasciare certificati di esenzione dalla vaccinazione anti-Covid-19. Il ministro della Salute chiarisca in modo definitivo e inequivocabile che il rilascio della certificazione di esenzione alla vaccinazione Anti Sars-Cov-2, da parte dei Medici di medicina generale e dei Pediatri di libera scelta non è discrezionale ma è subordinato esclusivamente alla presenza di patologie preesistenti già documentate e specificatamente elencate nella menzionata circolare ministeriale. Ai medici in prima linea sul territorio bisogna dare un segno di vicinanza", il testo dell'interrogazione della senatrice Rojc.
Medici ed il paziente  - Sputnik Italia, 1920, 19.08.2021
Toscana: ricorso di medici e sanitari no-vax al Tar contro la sospensione dal servizio
Secondo l'esponente del Pd a Palazzo Madama, anche se sono state introdotte circolari ministeriali e "la Società italiana di medicina generale e cure primarie (Simg) con il contributo dell'Istituto superiore della sanità (Iss) e il ministero della Salute ha elaborato un vademecum sul rilascio dei certificati di esenzione dal vaccino, non basta per fermare il disagio dei medici sul territorio.
"Purtroppo questo recinto di regole non ferma l'azione di individui e anche studi legali e così si estende il disagio di singoli professionisti e organi territoriali dell'Ordine dei Medici e di categoria".
In Italia, secondo gli ultimi dati, 74.804.729 sono le dosi di vaccino somministrate in totale e 36.075.634 persone (66,79% della popolazione over 12) hanno completato il ciclo vaccinale.
Sondaggio
I medici devono farsi vaccinare?
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала