Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il controesodo è già iniziato: rientrano 2 italiani su 3, pesa la mancanza dei turisti stranieri

© Sputnik . Evgeny UtkinLe coste del Mediterraneo
Le coste del Mediterraneo  - Sputnik Italia, 1920, 20.08.2021
Seguici su
Addio spiaggia, alla prossima estate! Milioni di italiani abbandonano il costume per tornare a vestire i panni della quotidianità. Si riempie la provincia italiana, si svuotano le località di mare.
In questa settimana centrale di agosto le strade dei paesi italiani sono apparse un po’ più deserte del solito, anche negli orari di punta. Effetto vacanze di Ferragosto, che quest’anno hanno portato in vacanza un numero eccezionale di persone rispetto al 2019 e al 2020, secondo una stima di CNA Turismo e Commercio.
Ma il controesodo è già iniziato e in molti stanno ripercorrendo a ritroso le autostrade, anche se un po’ malinconici, a dire il vero. Secondo Coldiretti il 67% degli italiani andati in vacanza quest'estate sono sulla via del ritorno, ovvero 2 italiani su 3.
Coldiretti, tuttavia, fa notare che c’è anche chi ha scelto di partire proprio ora per godersi spiagge e montagna, meno affollate e a prezzi di fine stagione estiva. Anche la prima metà di settembre, per una minoranza, rappresenterà un momento di vacanza dalle fatiche quotidiane.

Controesodo e italiani in vacanza secondo Coldiretti

L’indagine Coldiretti, commissionata all’istituto Ixé, stima che 20,8 milioni di italiani sono andati in vacanza nel mese di agosto, anche per un solo giorno, con un calo dell’1% rispetto all’estate del 2020 (dato in opposizione alle stime di CNA).
L’analisi ha evidenziato che, a causa dell'emergenza pandemica, "si è rafforzata l’abitudine tutta nazionale a concentrare le partenze nel mese di agosto, che è stato di gran lunga il più gettonato dell’estate”.
Ciò è accaduto perché gli italiani hanno atteso il più possibile un miglioramento della situazione sanitaria prima di intraprendere il viaggio verso la meta delle vacanze estive.

Mancano ancora molti stranieri

Le proiezioni di Coldiretti, inoltre, contabilizzano l’assenza di 4 milioni di presenze straniere, basandosi sui dati storici della Banca d’Italia.
Una carenza di turisti stranieri che pesa in particolare sulle città d’arte, che d’estate si svuotano di italiani per riempirsi di visitatori dall'estero, interessati alle nostre meraviglie artistiche.

La meta preferita dagli italiani

“Se la spiaggia – scrive Coldiretti – resta la meta preferita, tiene il turismo in montagna e cresce quello di prossimità, con la riscoperta dei piccoli borghi e dei centri minori nelle campagne italiane”, come “alternativa alle destinazioni turistiche più battute, mentre crollano le presenze nelle città”, come già accaduto durante l’estate del 2020.
“Tra gli svaghi preferiti, accanto ad arte, tradizione, relax e puro divertimento, la ricerca del cibo e il vino locali è diventata il vero valore aggiunto delle vacanze Made in Italy nel 2021, con circa 1/3 del budget destinato proprio all’alimentazione per consumi al ristorante o per l’acquisto di souvenir”, secondo la Coldiretti.
Per quanto riguarda la spesa dei vacanzieri stranieri, questi “prestano particolare attenzione alla qualità dell’alimentazione, per la quale destinano una quota elevata della spesa durante la vacanza”.
Ragazze si rilassano al mare in Italia - Sputnik Italia, 1920, 08.08.2021
Il Codacons fa i conti, agli italiani le vacanze 2021 costano 100 euro in più a testa
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала