Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, l'esperto del Cts: "Per contenere la malattia serve l'obbligo vaccinale"

© Sputnik . Vitaliy Belousov / Vai alla galleria fotograficaVaccinazione con Sputnik V
Vaccinazione con Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 20.08.2021
Seguici su
Per l'immunologo dell'Università Statale di Milano e componente del Cts, Sergio Abrignani, l'obbligatorietà della vaccinazione anti-Covid è l'arma più efficace per sconfiggere il virus.
Introdurre l’obbligo di vaccinarsi contro il Covid, come per le altre malattie infettive. A proporre questa soluzione è Sergio Abrignani, componente del Comitato tecnico scientifico e immunologo all’Università Statale di Milano.
L’esperto, intervistato dal Corriere della Sera, fa l’esempio di malattie come la poliomelite o il vaiolo, sconfitte proprio attraverso la vaccinazione di massa.
“Mi chiedo come sia possibile – osserva - che con una malattia infettiva come il Covid che ha rischiato di distruggere la nostra economia e solo in Italia ha ucciso 130 mila persone ci sia ancora chi si interroga se sia opportuno o no vaccinarsi”.
Finora il vaccino, secondo lo specialista, ha permesso di arginare le conseguenze più nefaste della diffusione della variante Delta. Rispetto alla scorsa estate, infatti, i contagi sono molti di più: 7.162 casi e 69 morti lo scorso 18 agosto, contro i 403 nuovi contagi e 5 decessi dello stesso giorno del 2020, quando la campagna vaccinale non era ancora iniziata.
Questi dati, si legge sempre sul Corriere, si spiegano alla luce della maggiore contagiosità della mutazione del virus, che ha iniziato a diffondersi in India, e come effetto del duro lockdown del 2020, che è mancato nel 2021.
Grazie all’immunizzazione del 66,7 per cento della popolazione sopra i 12 anni, però, ospedalizzazioni e ricoveri in terapia intensiva restano sotto controllo. Insomma, anche Abrignani è convinto che proprio “grazie ai vaccini non stiamo vivendo un’estate catastrofica”.
La dimostrazione più lampante, secondo l’esperto del Cts arriva dal Regno Unito: “A inizio estate contavano 60 mila contagi al giorno e un picco massimo di 100 decessi. A inizio anno, quando la campagna vaccinale era appena iniziata il numero di contagi era lo stesso, ma i morti sfioravano i 1500 al giorno”.
Премьер-министр Великобритании Борис Джонсон с медсестрой во время посещения центра вакцинации от коронавируса в Кумбране - Sputnik Italia, 1920, 02.08.2021
Vaccini, da settembre nel Regno Unito 32 milioni di cittadini riceveranno la terza dose
“Se oggi non avessimo i vaccini in Italia – è la conclusione - non conteremmo i 18 mila morti al mese che abbiamo subito tra novembre ed aprile, ma probabilmente saremmo a quota 25 mila”.
Per il prossimo autunno l’immunologo prevede una situazione stabile. Nessuna impennata significativa dei casi con la riapertura di scuole e uffici e nessuna nuova chiusura. “Qualunque cosa avvenga – aggiunge subito dopo - sappiamo che grazie ai vaccini il numero di malati gravi di Covid e decessi sarà molto basso”.

“Quando anche l’Italia avrà coperto l’80 per cento della popolazione anche noi, forse, potremo guardare al Covid con una letalità non più all’1-2 per cento ma all’1-2 per mille”. In questo modo, spiega ancora il medico, il virus potrà essere trattato alla stregua di una semplice influenza.

Un obiettivo, questo, che però, avverte Abrignani, sarà raggiungibile immunizzando anche quei “4 milioni e 200 mila italiani over 50 che a oggi non sono vaccinati neppure con una dose”. Due milioni hanno oltre 60 anni e sono tra i più esposti ai rischi del virus.
Per i fragili che hanno già ricevuto l’iniezione, invece, l’immunologo pensa ad un richiamo per aumentare memoria immunitaria e risposta anticorpale.
Infine, sugli effetti collaterali dei vaccini, rassicura anche sul lungo termine: “Non esiste alcun vaccino che negli ultimi 50 anni abbia dato effetti avversi dopo decenni”.
Sondaggio
Italia dovrebbe accogliere i profughi afghani?
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала