Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Talebani attivi sui social, ma Trump è stato bannato. Il Washington Post spiega il perché, è bufera

© Sputnik ScreenshotI tweet del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump del 26 maggio sulle votazioni per corrispondenza e sulle possibili frodi di voto vengono contrassegnate da Twitter.
I tweet del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump del 26 maggio sulle votazioni  per corrispondenza e sulle possibili frodi di voto vengono contrassegnate da Twitter. - Sputnik Italia, 1920, 19.08.2021
Seguici su
Un nuovo articolo del Washington Post ha suscitato scalpore nel pubblico americano per aver formulato una bizzarra spiegazione sul perché l’ex Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sia stato bannato dai social, mentre ai sostenitori dei talebani venga concesso pieno accesso a tutti i mezzi.
L'articolo, pubblicato mercoledì, citava alcuni analisti, i quali affermavano che i talebani* stessero probabilmente ricevendo consigli da almeno una società di pubbliche relazioni su come portare i loro messaggi sulle piattaforme social con "grande abilità". Il tenore della descrizione delle tecniche adottate dagli integralisti, che con la forza hanno preso il potere, è parso, a molti, quasi un elogio.
"In alcuni account presenti su Facebook, Twitter e Instagram - e nelle chat di gruppo in applicazioni come WhatsApp e Telegram - i messaggi di coloro che supportano la causa talebana, in genere, sfidano l'immagine che si ha in Occidente dei talebani di persone intolleranti, cattive e volte alla vendetta, restando all'interno dei confini, in continua evoluzione, del buon gusto e dei contenuti che le aziende tecnologiche utilizzano per controllare il comportamento degli utenti", si legge nel controverso articolo.
A proposito della “grande abilità”, l'articolo prende in considerazione i video di propaganda del movimento e quelli del "portavoce" del gruppo, Suhail Shaheen, che hanno mantenuto un'ampia presenza su Twitter, con oltre 366.000 follower, per fornire aggiornamenti sui progressi dell'avanzata talebana.
Ma la cosa più scioccante, per molti lettori, è stata la spiegazione del motivo per cui i talebani sono rimasti tranquillamente in vita su Twitter, a differenza dell'ex Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che ha perso i suoi account sui tutti i social media quest'anno, in seguito alle accuse di aver scatenato dissapori che hanno portato all'assalto al Campidoglio del 6 gennaio:

"... I conservatori statunitensi hanno chiesto di sapere perché l'ex presidente Donald Trump è stato bannato da Twitter, mentre varie figure talebane non hanno subito lo stesso trattamento", afferma l'articolo, “La risposta potrebbe essere semplicemente che i post di Trump, per anni, hanno sfidato le regole della piattaforma sull'incitamento all'odio e la violenza. I talebani di oggi, nel complesso, no”.

Questa osservazione, nonchè l'implicito elogio alle "sviolinate" dei talebani di questi giorni, ha fatto infuriare molti utenti dei social media, non solo repubblicani.

Facebook prende le distanze

A propria difesa, il portavoce di Facebook ha sostenuto, in un'intervista alla BBC, che i contenuti dei talebani, in realtà, sarebbero bannati dalle piattaforme del gruppo, inclusi Instagram e WhatsApp.

"I talebani sono sanzionati come organizzazione terroristica secondo la legge degli Stati Uniti e li abbiamo bannati dai nostri servizi, secondo le nostre politiche sulle organizzazioni pericolose. Ciò significa che rimuoviamo gli account gestiti da o per conto dei talebani e ne vietiamo lodi, supporto e rappresentanza", ha detto il portavoce.

Per dare seguito al suo impegno, Facebook ha recentemente preso provvedimenti contro la "pericolosa organizzazione", chiudendo una hotline WhatsApp istituita dai alcuni talebani, evidentemente più moderati, per aiutare gli afghani a segnalare episodi di saccheggio e di violenza nel paese appena riconquistato. Questa azione ha suscitato ancora più perplessità e confusione da parte della gente del posto.
*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia e altri paesi
Trump discorso fine anno - Sputnik Italia, 1920, 07.07.2021
Trump fa causa a Facebook, Twitter e Google per il bando dai social
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала