Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il “paradosso dell’uguaglianza”: studio svedese rivela il tradizionalismo di genere dei paesi ricchi

© AFP 2021Bandiere Svezia
Bandiere Svezia - Sputnik Italia, 1920, 19.08.2021
Seguici su
Una ricerca svedese ha dimostrato che, paradossalmente, le differenze tra le preferenze, le personalità e le scelte professionali di uomini e donne sono maggiori proprio nei paesi con una maggiore uguaglianza di genere e standard di vita più elevati.
È stato definito il "paradosso dell'uguaglianza" e dimostrerebbe come le differenze tra uomini e donne nelle preferenze e nelle scelte di carriera sarebbero più marcate proprio nei paesi considerati di parità di genere. Ad esempio, il 99 percento di tutti i carpentieri svedesi sono uomini e circa il 90 percento di tutte le assistenti infermiere e baby sitter sono donne, ha riferito l'emittente nazionale SVT, citando un recente studio.
In buona sostanza, uomini e donne aderiscono più fortemente agli stereotipi di genere proprio nei paesi considerati ricchi e paritari. Ad esempio, sono relativamente poche le ragazze svedesi che studiano tecnologia e matematica all'università, nonostante abbiano tutte le opportunità, e talvolta mostrino anche migliori prestazioni, dei ragazzi a scuola.
"Se guardiamo all'uguaglianza di genere e la mettiamo in relazione con l'economia, vediamo che uomini e donne diventano più diversi in paesi più uguali o in paesi con buone condizioni di vita", ha detto a SVT Agneta Herlitz, professoressa di psicologia al Karolinska Institute.
Le ragioni di tale tendenza possono essere numerose, ma non è stato ancora chiaramente dimostrato cosa sia dovuto alla biologia e cosa sia dovuto ai fattori sociali. Una delle spiegazioni potrebbe semplicemente essere che una società più avanzata e con più opportunità permette alle persone di perseguire più facilmente i propri interessi biologici.

“Sì, che li si chiami (interessi) biologici o meno, sono comunque comportamentali. Se chiedi ad adulti o bambini di scegliere se desiderano lavorare come falegname o insegnante di scuola materna, si vedranno differenze di genere molto chiare. Ragazzi e uomini trovano più interessante lavorare con gli oggetti che con le persone, mentre ragazze e donne preferiscono il lavoro rivolto alle persone ", ha detto la professoressa.

Il professore di psicologia e guru web della teoria dell’autoaiuto, il canadese Jordan Peterson, ha spesso fatto riferimento al "paradosso scandinavo", citando le forti differenze di genere nei paesi nordici, universalmente considerati "progressisti" per il loro forte impegno per l'uguaglianza. L'autore del bestseller “12 regole per la vita. Un antidoto al caos” ha azzardato che più una società è egualitaria e ricca, maggiori sono le differenze tra i sessi.
Per le sue affermazioni, Peterson ha ricevuto molte critiche dagli stessi media scandinavi, nonché dall’ex ministro degli Esteri svedese Margot Wallström, fervente femminista.
Stoccolma, Svezia - Sputnik Italia, 1920, 18.08.2021
Crisi nella Chiesa di Svezia, battesimi in calo costante e sempre più multiculturalismo
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала