Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Telefonata Draghi-Johnson: focus sulla crisi in Afghanistan

© Palazzo ChigiBoris Johnson e Mario Draghi al G7 in Cornovaglia
Boris Johnson e Mario Draghi al G7 in Cornovaglia - Sputnik Italia, 1920, 18.08.2021
Seguici su
Nel quadro dei contatti internazionali in corso sulla crisi in Afghanistan, il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto stasera una conversazione telefonica con il Primo Ministro del Regno Unito, Boris Johnson. Lo rivela in una nota il governo.
"Nel corso del colloquio sono state approfondite le possibili iniziative delle rispettive Presidenze del G7 e del G20 a favore della stabilità dell’Afghanistan e a difesa dei diritti umani e della libertà fondamentali nel Paese. La conversazione ha anche permesso uno scambio di vedute sulle prospettive in ambito G20 e CoP 26 in materia di lotta al cambiamento climatico", si legge nella nota.
Ieri parlando della situazione in Afghanistan, Draghi si è rivolto ai familiari dei 54 caduti italiani e delle centinaia di feriti, spiegando perché, nonostante il ritorno dello status quo con i talebani* di nuovo al potere, "il loro sacrificio non è stato vano". Ha anche espresso la convinzione che sulla crisi afghana "l'Europa sarà all'altezza", evidenziando l'importanza della cooperazione, in particolare sull'accoglienza "di tutti coloro che ci hanno aiutato in Afghanistan in questi anni e delle loro famiglie" e di quelli che "si sono esposti in questi anni per la difesa delle libertà fondamentali, dei diritti civili, dei diritti delle donne", così come la sicurezza, "dove dovremo prevenire infiltrazioni terroristiche".

Che cosa sta succedendo in Afghanistan

La situazione in Afghanistan è diventata particolarmente calda nelle ultime settimane, quando i talebani hanno lanciato una rapida offensiva in tutto il Paese e hanno conquistato tutti i valichi di frontiera. Il 15 agosto, gli islamisti sono entrati a Kabul ed hanno preso il controllo del palazzo presidenziale. Il presidente afghano Ashraf Ghani ha lasciato il Paese per "scongiurare un massacro". Nella notte del 16 agosto, un rappresentante dell'ufficio politico dei talebani, Mohammad Naim, ha affermato che la guerra in Afghanistan era finita e che la forma di governo dello stato sarebbe diventata chiara nel prossimo futuro.
* Organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi
Sondaggio
Italia dovrebbe accogliere i profughi afghani?
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала