Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Papa Francesco sul vaccino, è un atto di amore farlo

© AP Photo / Alessandra TarantinoPapa Francesco
Papa Francesco - Sputnik Italia, 1920, 18.08.2021
Seguici su
Papa Francesco parla ai popoli dell'America latina in un video messaggio dedicato espressamente alla promozione della campagna vaccinale in quei territori, martoriati dalla pandemia: le immagini dei cimiteri brasiliani sono ancora impressi negli occhi e nei cuori di tutti.
“Vaccinarsi, con vaccini autorizzati dalle autorità competenti, è un atto di amore. E contribuire a far sì che la maggior parte della gente si vaccini è un atto di amore. Amore per sé stessi, amore per familiari e amici, amore per tutti i popoli”, spiega Francesco parlando in spagnolo.
“L’amore è anche sociale e politico, c’è amore sociale e amore politico, è universale, sempre traboccante di piccoli gesti di carità personale capaci di trasformare e migliorare le società”, aggiunge il Papa citando le sue encicliche ‘Laudato sì’ e ‘Fratelli tutti’.
E prosegue, il Pontefice, nel suo breve, ma esaustivo, messaggio:
“Vaccinarci è un modo semplice ma profondo di promuovere il bene comune e di prenderci cura gli uni degli altri, specialmente dei più vulnerabili. Chiedo a Dio che ognuno possa contribuire con il suo piccolo granello di sabbia, il suo piccolo gesto di amore. Per quanto piccolo sia, l’amore è sempre grande. Contribuire con questi piccoli gesti per un futuro migliore”.

I vescovi americani si aggiungono all’appello del Papa

Vatican News rende noto che all’appello del Papa si sono aggiunti anche i vescovi e i cardinali di tutta l'America, tra cui anche José Horacio Gomez, presidente dei vescovi degli Stati Uniti, il quale si augura che, con il sostegno della fede, i fedeli decidano di vaccinarsi tutti.
L’arcivescovo di Città del Messico, Carlos Aguiar Retes, si augura che da, nord a sud del continente americano, tutti, senza esclusione, possano avere l'opportunità di vaccinarsi.
Anche il cardinale Hummes, dal Brasile, ha rilanciato le parole di papa Francesco, ricordando che gli sforzi eroici dei medici hanno prodotto vaccini sicuri per tutta la famiglia umana.

La pecora nera

Tuttavia il Vaticano deve affrontare il negazionismo del cardinale Burke, il quale ha sempre, apertamente, negato il vaccino contro il coronavirus.
Il cardinale statunitense Raymond Burke, di anni 73, è però ora in terapia intensiva nel Wisconsin (USA), proprio per aver contratto il virus durante un suo viaggio in terra natale. Il prelato, infatti, vive stabilmente a Roma, dove Francesco gli ha affidato un ruolo minoritario.
Papa Francesco - Sputnik Italia, 1920, 09.08.2021
Intercettata lettera contenente 3 proiettili per papa Francesco
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала