Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Meloni, aiutiamo gli afghani a casa loro aiutando gli Stati confinanti

© AP Photo / Pool / Riccardo AntimianiGiorgia Meloni
Giorgia Meloni  - Sputnik Italia, 1920, 18.08.2021
Seguici su
Non prendiamo in giro gli afghani dicendo loro che li faremo migrare tutti in Occidente, esordisce Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, in una nota stampa, i cittadini dell’Afghanistan vanno aiutati a casa loro o supportando le nazioni limitrofe.
“30 milioni di afgani sono finiti sotto il controllo degli integralisti islamici e far credere loro che la soluzione sia portarli tutti in Occidente è una cinica presa in giro. Serve serietà perché è già stata fatta troppa demagogia e propaganda sulla pelle degli afgani”, scrive Meloni come riportato da AskaNews.
E ricorda che la stessa posizione che assume anche lei, è la medesima assunta dalla cancelliera tedesca:
“Come ha già sostenuto anche il cancelliere tedesco Merkel, noi crediamo che la prima cosa da fare sia sostenere gli Stati confinanti con l’Afghanistan per aiutarli ad accogliere i profughi. Per questo la UE e l’Occidente stanzino subito un importante piano di aiuti”.
Insomma non sono bastati i 2.300 miliardi di dollari buttati, di cui l’Italia ne ha gettati 8,5, ora serviranno altri fondi per mettere una pezza a questa situazione drammatica.

Salviamo chi ha collaborato con noi

La Meloni riconosce, però, che non si possono lasciare in Afghanistan in balia dei talebani* quanti hanno collaborato con le diplomazie della Nato.

“Poi certo, in casi particolari servono anche ponti aerei in favore di coloro che ci hanno aiutato in questi anni, come gli interpreti, chi ha collaborato con la nostra missione e le donne e i bambini in pericolo di vita. In questo caso anche l’Italia, e l’Europa, possono fare la loro parte”.

Ed infine una critica al presidente degli Stati Uniti: “Ma ancora prima crediamo che a farsi maggiormente carico delle conseguenze, anche umanitarie, di questo disastro politico e militare debba essere l’amministrazione Usa guidata da Joe Biden, che ha la precisa responsabilità di aver trasformato il disimpegno dall’Afghanistan in una fuga disordinata e in una figuraccia storica per l’Occidente” tutto.
Il 15 agosto i talebani sono entrati a Kabul, provocando il crollo del governo del presidente Ashraf Ghani, sostenuto dagli Stati Uniti e da altri Paesi della NATO. Ghani ha lasciato il Paese "per scongiurare un massacro", secondo la sua dichiarazione. I talebani hanno già chiarito che non ci sarà un governo di transizione, ma "un passaggio completo" del potere; il movimento islamista è impegnato a mantenere l'ordine e la sicurezza nelle città sotto il loro controllo.
* Organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi
Sondaggio
Italia dovrebbe accogliere i profughi afghani?
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала