Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Calabria, Salvini: "La Lega sarà il primo partito"

© Sputnik . Alessandro Rota / Vai alla galleria fotograficaMatteo Salvini
Matteo Salvini - Sputnik Italia, 1920, 18.08.2021
Seguici su
Lo ha detto in un'intervista a La Gazzetta del Sud il leader leghista, reduce dal tour della settimana scorsa in Calabria: "La Lega ha dimostrato di poter dire la sua"
Niente più commissari alla sanità e un obiettivo: diventare il primo partito nella regione. Dopo un tour durato una settimana in decine di città calabresi e nell’Aspromonte, devastato dagli incendi dolosi, il leader della Lega, Matteo Salvini, ribadisce in un’intervista a La Gazzetta del Sud, che punta a portare il suo partito ad essere il più votato della regione alle prossime amministrative.
A correre per il centrodestra saranno il capogruppo alla Camera di Forza Italia, Roberto Occhiuto, in ticket con il presidente facente funzione Nino Spirlì, della Lega. Salvini parla di radicamento sul territorio ed esprime ottimismo per le prossime elezioni.
La Calabria, ha detto al quotidiano, “è una terra straordinaria che merita fiducia e che va valorizzata”.
“Negli ultimi decenni – ha poi aggiunto - la politica - locale e nazionale - non ha dato risposte all’altezza. Il centrodestra ha iniziato a cambiare rotta con l’indimenticata Jole Santelli, e la Lega ha dimostrato di poter dire la sua con idee concrete e persone capaci”.
Sugli incendi in Aspromonte promette “leggi più dure contro i piromani” e contro chi vuole speculare sui terreni bruciati, oltre a parlare di “aiuti e risarcimenti per i cittadini colpiti”.
Chi ha perso anni di sacrifici, ha detto Salvini, non va abbandonato. “Anche oggi – ha annunciato - ho risentito il presidente del Parco dell’Aspromonte, e alcuni sindaci del territorio, per dare aiuti immediati a chi ha perso tutto”.
Пожар на дороге в муниципалитете Блуфи, Сицилия - Sputnik Italia, 1920, 11.08.2021
Emergenza incendi in Sud Italia: bruciano Sicilia e Calabria

Nel colloquio con la Gazzetta del Sud, il leghista, che ieri è arrivato a Messina, in Sicilia, ha parlato anche del ponte sullo Stretto come di uno “straordinario segnale di riscatto per tutta l’Italia e per il Sud”.

“La Lega ci crede e anche il governo Draghi ci sta mettendo idee e impegno. Sarebbe un’opera straordinaria a livello mondiale, farebbe risparmiare tanto inquinamento, tanto tempo e porterebbe l’immagine della Sicilia, della Calabria, dell’ingegneria italiana in tutto il mondo”, afferma.
L’idea è quello di realizzarlo con i fondi che arriveranno dall’Europa, che verranno utilizzati però, soprattutto, per realizzare una serie di interventi urgenti su strade, ferrovie e porti. “Un piano complessivo molto serio”, annuncia Salvini, che permetta alla Calabria di “volare”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала