Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Terza dose di vaccino Covid-19? Galli non ne è poi così convinto

© REUTERSIl vaccino Pfizer
Il vaccino Pfizer - Sputnik Italia, 1920, 17.08.2021
Seguici su
Il professore Massimo Galli dell’ospedale di malattie infettive ‘Sacco’ di Milano, non è molto convinto della necessità di somministrare alle persone una terza dose di vaccino contro il coronavirus già ora.
Lui che si è dimostrato apparentemente “chiusurista” quando si è trattato di prendere decisioni sulle riaperture, in tema di vaccino è un po’ più cauto se si tratta di punzecchiare gli italiani con una terza siringa.
“Il punto è valutare l’effettiva utilità di una terza dose di vaccino anti-Covid. Per il momento non ho ancora abbastanza elementi per poter prendere una posizione a favore. E mi sembra una fuga in avanti, un modo per giustificare anche quello che ancora non sappiamo sui tempi di copertura dopo la seconda dose”, dice Galli intervistato dall’Adnkronos Salute.
Insomma, perché ci volete “siringare” per la terza volta se non ci sono dati scientifici sufficienti a supporto? Pressione delle case farmaceutiche o cos’altro all’orizzonte?
Ed infatti Galli non ne è affatto convinto: “Non ho ancora visto i dati e finché non li avrò visti, posso dire con tutta franchezza che questa storia non mi convince. Ci vuole qualcosa di un po’ più robusto per dire che la terza dose serve davvero, in che misura, quando e per chi”.

Le osservazioni di Galli sulla terza dose

Anzitutto, dividiamo le persone in due categorie, spiega con altre parole il professore Galli. Da un lato abbiamo i vaccinati che hanno risposto bene alla vaccinazione ed hanno una carica immunitaria come scorta e dall’altro lato abbiamo i vaccinati che non hanno risposto bene al vaccino.
Per i primi, chi ci dice che la terza dose porti ulteriore vantaggio? E per i secondi, “se non hanno avuto una buona risposta a due dosi, non è detto che possano rispondere bene a una terza”.
Meglio continuare a sperimentare sui volontari e poi si comprenderà dai dati quali strada sarà la migliore da intraprendere.
Vaccinazione con Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 13.08.2021
Abrignani: “La terza dose servirà per anziani e fragili, a loro serve un ‘boost’”
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала