Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Proposta dalla Russia collaborazione per l'Afghanistan, nessun interesse da parte della NATO

© UK Ministry of DefenceBandiera NATO
Bandiera NATO - Sputnik Italia, 1920, 17.08.2021
Seguici su
Prima dei recenti avvenimenti a Kabul, la Russia aveva proposto alla NATO di creare un algoritmo di cooperazione per le eventuali operazioni di evacuazione dovute alla crisi in Afghanistan, ma l'Organizzazione non ha mostrato alcun interesse, ha riferito a Sputnik il vice ministro degli Esteri russo Alexander Grushko.
"Abbiamo suggerito ai membri della NATO di creare un algoritmo per l'interazione nelle operazioni di salvataggio, nell'assistenza e nell'evacuazione in situazioni di crisi. Non è stato riscontrato alcun interesse, così come sono state ignorate le proposte di stabilire un dialogo e un'interazione tra la NATO e l'Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva (CSTO) per gli affari afghani", ha detto Grushko.
I recenti avvenimenti in Afghanistan sono da considerarsi come un risultato naturale, dato il contesto del ritiro delle truppe USA e NATO, ha aggiunto il diplomatico.

"Un risultato naturale. Jugoslavia, Libia e ora Afghanistan. Le aspettative avrebbero potuto essere diverse? ... Un trilione speso invano", ha detto Grushko.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato lunedì che i leader politici dell'Afghanistan non sono riusciti a negoziare per il futuro del loro paese, aggiungendo che le truppe statunitensi non dovrebbero combattere in una guerra per cui gli stessi afghani non sono disposti a combattere.
Ashraf Ghani, Presidente dal 29 settembre 2014, si è dimesso ed è fuggito dal paese domenica, dopo che i talebani* hanno completato la loro repentina (ri)conquista del potere, entrando nella capitale afghana e dando vita ad una caotica evacuazione, che ha evocato i ricordi del 1975 a Saigon.
* organizzazione terroristica vietata in Russia e molti altri Paesi
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il segretario di Stato degli USA Antony Blinken - Sputnik Italia, 1920, 16.08.2021
Colloquio Lavrov-Blinken sulla situazione in Afghanistan: a breve consultazioni con Cina e Pakistan
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала