Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I nostri migliori amici

Seguici su
"Ogni sguardo alla vita di un animale stimola la nostra stessa vita, la rende migliore e più ricca in ogni modo possibile", scriveva il naturalista John Muir nel XIX secolo.
© Sputnik . Evgeny Utkin

E’ vero, abbiamo avuto la possibilità di osservare a lungo gli animali domestici durante i lunghi mesi di lockdown e con lo smart working.

E’ vero, abbiamo avuto la possibilità di osservare a lungo gli animali domestici durante i lunghi mesi di lockdown e con lo smart working. - Sputnik Italia
1/30

E’ vero, abbiamo avuto la possibilità di osservare a lungo gli animali domestici durante i lunghi mesi di lockdown e con lo smart working.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Chi lo possedeva, era già fortunato.

Chi lo possedeva, era già fortunato. - Sputnik Italia
2/30

Chi lo possedeva, era già fortunato.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Chi non possedeva ha cercato di comprarlo o adottarlo: solo in Italia nel 2020, 3,5 milioni i cittadini hanno comprato un pet durante o appena dopo il lockdown primaverile; c’è stata anche una crescita di adozioni del 15 per cento.

Chi non possedeva ha cercato di comprarlo o adottarlo: solo in Italia nel 2020, 3,5 milioni i cittadini hanno comprato un pet durante o appena dopo il lockdown primaverile; c’è stata anche una crescita di adozioni del 15 per cento. - Sputnik Italia
3/30

Chi non possedeva ha cercato di comprarlo o adottarlo: solo in Italia nel 2020, 3,5 milioni i cittadini hanno comprato un pet durante o appena dopo il lockdown primaverile; c’è stata anche una crescita di adozioni del 15 per cento.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Dai dati raccolti da oltre 6000 proprietari di cani, è emerso come per la gran parte degli animali (79,5%) la routine quotidiana abbia subito dei cambiamenti a causa del lockdown.

Dai dati raccolti da oltre 6000 proprietari di cani, è emerso come per la gran parte degli animali (79,5%) la routine quotidiana abbia subito dei cambiamenti a causa del lockdown. - Sputnik Italia
4/30

Dai dati raccolti da oltre 6000 proprietari di cani, è emerso come per la gran parte degli animali (79,5%) la routine quotidiana abbia subito dei cambiamenti a causa del lockdown.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Prima del Covid-19, soltanto il 14,6% dei cani non veniva lasciato a casa da solo per più di 5 minuti al giorno, ma con il primo lockdown questa percentuale è quadruplicata (58,0%).

Prima del Covid-19, soltanto il 14,6% dei cani non veniva lasciato a casa da solo per più di 5 minuti al giorno, ma con il primo lockdown questa percentuale è quadruplicata (58,0%). - Sputnik Italia
5/30

Prima del Covid-19, soltanto il 14,6% dei cani non veniva lasciato a casa da solo per più di 5 minuti al giorno, ma con il primo lockdown questa percentuale è quadruplicata (58,0%).

© Sputnik . Evgeny Utkin

Le passeggiate hanno subito una restrizione, sia in termine di numero di uscite giornaliere, sia in termine di durata.

Le passeggiate hanno subito una restrizione, sia in termine di numero di uscite giornaliere, sia in termine di durata. - Sputnik Italia
6/30

Le passeggiate hanno subito una restrizione, sia in termine di numero di uscite giornaliere, sia in termine di durata.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Ilaria Innocenti, responsabile dell’area Animali familiari di LAV, ha spiegato che se da un lato la pandemia ha permesso a molte persone di imparare "a rivalutare e ad apprezzare la compagnia dell’animale" dall’altro c’è una grande "difficoltà anche psicologica" di chi si rende conto che non riesce più a prendersi cura dell’animale.

Ilaria Innocenti, responsabile dell’area Animali familiari di LAV, ha spiegato che se da un lato la pandemia ha permesso a molte persone di imparare "a rivalutare e ad apprezzare la compagnia dell’animale" dall’altro c’è una grande "difficoltà anche psicologica" di chi si rende conto che non riesce più a prendersi cura dell’animale. - Sputnik Italia
7/30

Ilaria Innocenti, responsabile dell’area Animali familiari di LAV, ha spiegato che se da un lato la pandemia ha permesso a molte persone di imparare "a rivalutare e ad apprezzare la compagnia dell’animale" dall’altro c’è una grande "difficoltà anche psicologica" di chi si rende conto che non riesce più a prendersi cura dell’animale.

© Sputnik . Evgeny Utkin

A oggi non ci sono ancora dati precisi sugli abbandoni, ma le associazioni animaliste segnalano che quando si decide di prendere con sé un animale spesso ci si dimentica dell’impegno fisico e mentale oltre che di quello economico.

A oggi non ci sono ancora dati precisi sugli abbandoni, ma le associazioni animaliste segnalano che quando si decide di prendere con sé un animale spesso ci si dimentica dell’impegno fisico e mentale oltre che di quello economico. - Sputnik Italia
8/30

A oggi non ci sono ancora dati precisi sugli abbandoni, ma le associazioni animaliste segnalano che quando si decide di prendere con sé un animale spesso ci si dimentica dell’impegno fisico e mentale oltre che di quello economico.

© Sputnik . Evgeny Utkin

A chi invece non se la sente di prendere con sé un animale le associazioni consigliano di diventare volontario e assistere gli animali presso i tanti canili e gattili che ci sono in tutta Italia, dopo aver frequentato un apposito corso di formazione.

A chi invece non se la sente di prendere con sé un animale le associazioni consigliano di diventare volontario e assistere gli animali presso i tanti canili e gattili che ci sono in tutta Italia, dopo aver frequentato un apposito corso di formazione. - Sputnik Italia
9/30

A chi invece non se la sente di prendere con sé un animale le associazioni consigliano di diventare volontario e assistere gli animali presso i tanti canili e gattili che ci sono in tutta Italia, dopo aver frequentato un apposito corso di formazione.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Si stima che in Italia ci siano 60,3 milioni di cani, gatti, pesci, uccelli (il Rapporto Assalco – Zoomark 2020) pari al numero di cittadini.

Si stima che in Italia ci siano 60,3 milioni di cani, gatti, pesci, uccelli (il Rapporto Assalco – Zoomark 2020) pari al numero di cittadini. - Sputnik Italia
10/30

Si stima che in Italia ci siano 60,3 milioni di cani, gatti, pesci, uccelli (il Rapporto Assalco – Zoomark 2020) pari al numero di cittadini.

© Sputnik . Evgeny Utkin

E ovviamente durante le vacanze estive si vedono tantissimi cani in giro con i loro padroni (più dei bambini).

E ovviamente durante le vacanze estive si vedono tantissimi cani in giro con i loro padroni (più dei bambini). - Sputnik Italia
11/30

E ovviamente durante le vacanze estive si vedono tantissimi cani in giro con i loro padroni (più dei bambini).

© Sputnik . Evgeny Utkin

Sempre più spesso si incontra il cane senza museruola con il padrone con la mascherina, invece del contrario.

Sempre più spesso si incontra il cane senza museruola con il padrone con la mascherina, invece del contrario. - Sputnik Italia
12/30

Sempre più spesso si incontra il cane senza museruola con il padrone con la mascherina, invece del contrario.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Ma godiamo i momenti di relax insieme con i nostri amici a quattro zampe.

Ma godiamo i momenti di relax insieme con i nostri amici a quattro zampe. - Sputnik Italia
13/30

Ma godiamo i momenti di relax insieme con i nostri amici a quattro zampe.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Il cane non è un semplice amico, ma è davvero il migliore amico dell’uomo.

Il cane non è un semplice amico, ma è davvero il migliore amico dell’uomo. - Sputnik Italia
14/30

Il cane non è un semplice amico, ma è davvero il migliore amico dell’uomo.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Uno dei principali legami percepiti tra uomo e cane è sicuramente emotivo.

Uno dei principali legami percepiti tra uomo e cane è sicuramente emotivo. - Sputnik Italia
15/30

Uno dei principali legami percepiti tra uomo e cane è sicuramente emotivo.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Il cane capisce quando c’è qualcosa che non va. Ciò che gli manca è solo la parola, ma non è davvero necessaria.

Il cane capisce quando c’è qualcosa che non va. Ciò che gli manca è solo la parola, ma non è davvero necessaria. - Sputnik Italia
16/30

Il cane capisce quando c’è qualcosa che non va. Ciò che gli manca è solo la parola, ma non è davvero necessaria.

© Sputnik . Evgeny Utkin

L’abilità di questi animali di comprendere lo stato d’animo del padrone e stargli accanto nei momenti difficili, seppur in silenzio, riesce a offrire conforto a molte persone.

L’abilità di questi animali di comprendere lo stato d’animo del padrone e stargli accanto nei momenti difficili, seppur in silenzio, riesce a offrire conforto a molte persone. - Sputnik Italia
17/30

L’abilità di questi animali di comprendere lo stato d’animo del padrone e stargli accanto nei momenti difficili, seppur in silenzio, riesce a offrire conforto a molte persone.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Ciò di cui ha bisogno sono la nostra presenza e il nostro amore.

Ciò di cui ha bisogno sono la nostra presenza e il nostro amore.  - Sputnik Italia
18/30

Ciò di cui ha bisogno sono la nostra presenza e il nostro amore.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Proprio per questo, non sarà mai interessato al nostro aspetto fisico, alla nostra situazione economica e lavorativa o alle nostre più stravaganti passioni.

Proprio per questo, non sarà mai interessato al nostro aspetto fisico, alla nostra situazione economica e lavorativa o alle nostre più stravaganti passioni. - Sputnik Italia
19/30

Proprio per questo, non sarà mai interessato al nostro aspetto fisico, alla nostra situazione economica e lavorativa o alle nostre più stravaganti passioni.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Il nostro amico a quattro zampe rende sempre ogni occasione un’enorme festa, facendoci sentire davvero speciali.

Il nostro amico a quattro zampe rende sempre ogni occasione un’enorme festa, facendoci sentire davvero speciali. - Sputnik Italia
20/30

Il nostro amico a quattro zampe rende sempre ogni occasione un’enorme festa, facendoci sentire davvero speciali.

© Sputnik . Evgeny Utkin

L’amico a quattro zampe, oltre a offrirci la sua compagnia quotidianamente, può diventare un aiuto prezioso in tante occasioni.

L’amico a quattro zampe, oltre a offrirci la sua compagnia quotidianamente, può diventare un aiuto prezioso in tante occasioni. - Sputnik Italia
21/30

L’amico a quattro zampe, oltre a offrirci la sua compagnia quotidianamente, può diventare un aiuto prezioso in tante occasioni.

© Sputnik . Evgeny Utkin

I cani da soccorso, per esempio, sono fondamentali nelle operazioni di salvataggio, soprattutto quando le condizioni esterne sono difficili da affrontare per l’uomo.

I cani da soccorso, per esempio, sono fondamentali nelle operazioni di salvataggio, soprattutto quando le condizioni esterne sono difficili da affrontare per l’uomo. - Sputnik Italia
22/30

I cani da soccorso, per esempio, sono fondamentali nelle operazioni di salvataggio, soprattutto quando le condizioni esterne sono difficili da affrontare per l’uomo.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Da uno studio recentemente condotto dalla Michigan State University è emerso che, nel corso della propria vita, il cane tende ad adeguarsi alla personalità del proprio padrone, con comportamenti che spesso rispecchiano il carattere della persona con cui vive.

Da uno studio recentemente condotto dalla Michigan State University è emerso che, nel corso della propria vita, il cane tende ad adeguarsi alla personalità del proprio padrone, con comportamenti che spesso rispecchiano il carattere della persona con cui vive. - Sputnik Italia
23/30

Da uno studio recentemente condotto dalla Michigan State University è emerso che, nel corso della propria vita, il cane tende ad adeguarsi alla personalità del proprio padrone, con comportamenti che spesso rispecchiano il carattere della persona con cui vive.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Al contrario di un gatto, il cane non ama particolarmente la vita sedentaria.

Al contrario di un gatto, il cane non ama particolarmente la vita sedentaria. - Sputnik Italia
24/30

Al contrario di un gatto, il cane non ama particolarmente la vita sedentaria.

© Sputnik . Evgeny Utkin

E’ impossibile fare una vita sedentaria se si possiede un cane: ogni giorno sono previste varie passeggiate che, oltre a fare bene al fisico, aiutano a fare amicizia.

E’ impossibile fare una vita sedentaria se si possiede un cane: ogni giorno sono previste varie passeggiate che, oltre a fare bene al fisico, aiutano a fare amicizia. - Sputnik Italia
25/30

E’ impossibile fare una vita sedentaria se si possiede un cane: ogni giorno sono previste varie passeggiate che, oltre a fare bene al fisico, aiutano a fare amicizia.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Il cane è il migliore amico dell’uomo anche perché non ci giudica.

Il cane è il migliore amico dell’uomo anche perché non ci giudica. - Sputnik Italia
26/30

Il cane è il migliore amico dell’uomo anche perché non ci giudica.

© Sputnik . Evgeny Utkin

La fedeltà che il nostro amico a quattro zampe ogni giorno ci dimostra, è da sempre al centro degli studi scientifici degli esperti.

La fedeltà che il nostro amico a quattro zampe ogni giorno ci dimostra, è da sempre al centro degli studi scientifici degli esperti. - Sputnik Italia
27/30

La fedeltà che il nostro amico a quattro zampe ogni giorno ci dimostra, è da sempre al centro degli studi scientifici degli esperti.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Non c’è dubbio che un amico a quattro zampe mette sempre di buon umore: è insito nella psicologia del cane la voglia di divertirsi.

Non c’è dubbio che un amico a quattro zampe mette sempre di buon umore: è insito nella psicologia del cane la voglia di divertirsi. - Sputnik Italia
28/30

Non c’è dubbio che un amico a quattro zampe mette sempre di buon umore: è insito nella psicologia del cane la voglia di divertirsi.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Per ricostruire la storia di questi animali i ricercatori hanno studiato 100 sequenze di Dna mitocondriale, che viene ereditato solo dalla madre, ottenute dagli antichi resti di cani rinvenuti sia in Europa che nel Vicino Oriente.

Per ricostruire la storia di questi animali i ricercatori hanno studiato 100 sequenze di Dna mitocondriale, che viene ereditato solo dalla madre, ottenute dagli antichi resti di cani rinvenuti sia in Europa che nel Vicino Oriente. - Sputnik Italia
29/30

Per ricostruire la storia di questi animali i ricercatori hanno studiato 100 sequenze di Dna mitocondriale, che viene ereditato solo dalla madre, ottenute dagli antichi resti di cani rinvenuti sia in Europa che nel Vicino Oriente.

© Sputnik . Evgeny Utkin

Lo studio dimostra che già nel Neolitico i cani erano parte integrante e fondamentale della vita dei primi coltivatori e allevatori. Il cane è il migliore amico dell’uomo da più di 9.000 anni, fin dai tempi del Neolitico, al punto da accompagnarlo nelle migrazioni dal Medio Oriente all’Europa.

Lo studio dimostra che già nel Neolitico i cani erano parte integrante e fondamentale della vita dei primi coltivatori e allevatori. Il cane è il migliore amico dell’uomo da più di 9.000 anni, fin dai tempi del Neolitico, al punto da accompagnarlo nelle migrazioni dal Medio Oriente all’Europa. - Sputnik Italia
30/30

Lo studio dimostra che già nel Neolitico i cani erano parte integrante e fondamentale della vita dei primi coltivatori e allevatori. Il cane è il migliore amico dell’uomo da più di 9.000 anni, fin dai tempi del Neolitico, al punto da accompagnarlo nelle migrazioni dal Medio Oriente all’Europa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала