Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Monopattini elettrici, in arrivo nuove regole contro il far west

© Sputnik . Giuseppe Maffia / Vai alla galleria fotograficaUn monopattino a Roma
Un monopattino a Roma - Sputnik Italia, 1920, 15.08.2021
Seguici su
Sfrecciano nelle città andando contro mano, vengono parcheggiati sui marciapiedi in modo selvaggio e spesso vengono usati sulla strada come un mezzo di divertimento senza alcun rispetto delle regole. Sono in arrivo nuove regole più stringenti per l’uso dei monopattini elettrici, il far west deve finire.
Il pericolo rappresentato dai monopattini elettrici lo vediamo tutti nelle nostre città. Ad usarli sono anche i minorenni, in due o anche in tre sullo stesso monopattino. Raggiungono alte velocità, sono in costante espansione e la loro circolazione va urgentemente regolamentata.
A tal proposito nella proposta di legge - con primo firmatario il deputato di Forza Italia Roberto Rosso - vi sono diverse salienti novità. Sputnik Italia ha raggiunto per un’intervista in merito l’onorevole Roberto Rosso.
— I monopattini sono molto usati sia dai piccoli sia dai grandi, ma rappresentano un vero pericolo se utilizzati male. Onorevole Roberto Rosso, è quello che vediamo tutti nelle nostre città, non è vero?
Sono un pericolo innanzitutto perché non sono nati come un mezzo di trasporto, ma come un mezzo di divertimento. Poi grazie all’espansione della mobilità elettrica sono diventati un mezzo di trasporto. La prima società di sharing in Italia ha avviato la sua attività tre anni fa. È un mezzo nuovo non scientemente studiato per correre sulle strade.
Una bicicletta ha le ruote molto grandi ed è studiata bene: ha una tenuta di strada buona, anche se trovi una buca, un sasso non succede niente. Il monopattino con le ruote con 15 centimetri di diametro non particolarmente ammortizzanti ha dei problemi di stabilità. Basti pensare che quando bisogna segnalare la svolta stacchiamo la mano dal monopattino e rischiamo, mentre in bicicletta è un’operazione sicura. Perciò va attenzionata una parte del parlamento per trovare una soluzione che consenta l’uso in sicurezza del monopattino.
— Quali sono le novità rispetto a prima che introduce la sua proposta di legge?
— Abbiamo terminato pochi giorni fa le audizioni sulla mia proposta di legge, questo ha permesso di capire cosa non funzionasse nella proposta e cosa andasse modificato per renderla migliore.
Innanzitutto la riduzione della velocità da 25 a 20 chilometri orari. Questi 5 chilometri in caso di scontro con un oggetto fermo preservano molto dai danni il guidatore del monopattino.
L’uso del casco per tutti, anche se attualmente è previsto solo per i minori. Questo porterà dei problemi per lo sharing da un punto di vista di igiene. Su questo discuteremo, ma sicuramente gli esperti di sicurezza ci dicono che il casco salverebbe molte vite e ridurrebbe i ricoveri.
Vietato assolutamente parcheggiare e utilizzarlo sui marciapiedi. È giusto rispettare la libertà degli altri, soprattutto degli utenti portatori di handicap o degli ipovedenti.
Introdurremo l’obbligatorietà dell’assicurazione. Se il conduttore del monopattino crea un incidente e una macchina ha sbandato con tanto di ferito o morto deve pagare i danni, se non vi è un’assicurazione, le cifre da sborsare sono milioni di euro. Quindi questo rovinerebbe l’esistenza del guidatore o dei suoi genitori, visto che potrebbe trattarsi di un minorenne.
Per i minorenni dai 14 i 18 anni si potrà usare solo se in possesso di un patentino che potrà rilasciare anche la società di sharing. Il patentino dimostra che conosco il codice della strada. È meglio informare che vietare.
Nei nuovi monopattini ci deve essere l’indicatore di svolta, le frecce permetteranno di non staccare le mani dal manubrio.
Di notte i monopattini non si vedono di lato. Se si vuole circolare al buio bisogna avere i catarifrangenti lungo l’asse del manubrio. Senza le lucine il monopattino non potrà circolare di notte.
Ovviamente sono state individuate una serie di multe che vanno da poche decine a tante centinaia di euro, dipende dalla gravità delle infrazioni commesse.
I monopattini elettrici in una città italiana - Sputnik Italia, 1920, 07.08.2021
Monopattino elettrico, stretta in arrivo: divieto per minori, obbligo di casco, limiti di velocità
— Questi ultimi anni i monopattini sono stati molto pubblicizzati, ma non si è portata l’attenzione sulle regole e sulla sicurezza, non crede?
— Sì, ci sono stati solo due emendamenti ai decreti dei governi passati. Questi emendamenti hanno creato solo più caos. Ho scritto la proposta di legge per due motivi. Innanzitutto creare un testo che chiunque possa consultare così da mettere nero su bianco le regole da seguire. In secondo luogo parliamo del mezzo in più forte espansione ed è giusto per una volta nel nostro Paese prevenire invece che curare. Di solito si aspetta che ci siano centinaia di morti prima di occuparsi seriamente di un problema. Abbiamo visto i numeri dell’espansione degli incidenti rispetto al numero di utenti e abbiamo deciso che fosse l’ora di scrivere una legge.
— Esistono delle leggi a livello regionale. Lei ritiene che le regole debbano essere uguali per tutti invece?
Sì. In questo momento in assenza di norme specifiche ogni comune fa le ordinanze come ritiene. Per esempio Firenze e Genova hanno già imposto l’obbligo del casco, altri hanno ridotto la velocità. C’è caos anche per l’utente. Si è quindi deciso di ascoltare tutti, soprattutto gli otto comuni più grandi d’Italia, per capire quali fossero le regole più ottimali da formulare.
La legge che ho proposto, e sulla quale secondo me c’è grande condivisione, sarà una legge che impone dei limiti massimi, ogni comune potrà ridurli. La legge darà per tutta Italia delle regole base, e poi qualche sindaco per determinate ragioni potranno aggiungere delle regole più stringenti. La legge pone un tetto massimo.
Ragazzo in monopattino - Sputnik Italia, 1920, 13.06.2021
Firenze: pirata su monopattino investe pedone di 83 anni, è grave
L'opinione dell'autore potrebbe non coincidere con la posizione della redazione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала