Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il governo chiarisce: il green pass è obbligatorio anche per accedere alle mense aziendali

© AFP 2021 / Andreas Solaro Green Pass in Italia
Green Pass in Italia - Sputnik Italia, 1920, 15.08.2021
Seguici su
La precisazione arriva attraverso una risposta alle domande frequenti poste sui decreti dell’esecutivo. I sindacati insorgono, le aziende si muovono in ordine sparso.
"Per la consumazione al tavolo nelle mense aziendali o in tutti i locali adibiti alla somministrazione di servizi di ristorazione ai dipendenti pubblici e privati è necessario esibire la certificazione verde Covid19?”. È questa l’ultima domanda caricata sul sito del governo in merito al decreto sul green pass entrato in vigore il 6 agosto.
La risposta, che fornisce un chiarimento controverso da parte dell’esecutivo, è affermativa e impone, quindi, l’obbligo del green pass anche nelle mense aziendali.
“Sì, per la consumazione al tavolo al chiuso i lavoratori possono accedere nella mensa aziendale o nei locali adibiti alla somministrazione di servizi di ristorazione ai dipendenti, solo se muniti di certificazione verde Covid 19, analogamente a quanto avviene nei ristoranti”, si legge nel testo.
Inoltre, il governo stabilisce che la verifica della certificazione verde venga effettuata dalle cooperative che gestiscono le mense, quelle aziendali, dei ministeri, degli enti pubblici e delle forze dell’ordine.

Confusione e sindacati in rivolta

Per accedere alle mense, quindi, è necessario esibire il green pass, che si ottiene o con la vaccinazione o con un tampone negativo nelle 48 ore o infine con il certificato di guarigione dal Covid-19.
Ma i sindacati contestano che i frequentatori delle mense aziendali sono anche lavoratori che non hanno necessità del green pass per accedere al posto di lavoro, in fabbrica, in azienda o in ufficio.
“Le Faq non cambiano le norme, per questo alle Faq do il peso delle Faq”, ha detto la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti, definendo la risposta del governo una “forzatura perché le mense aziendali non sono ristoranti”.
Sul punto era stato chiesto anche un chiarimento al ministro del Lavoro Andrea Orlando che aveva rimbalzato la responsabilità al titolare della Salute, dicendo: “Speranza dice di sì”. Ma le norme del decreto del 17 giugno 2021, inizialmente tendevano a escludere le aree collettive legate ai posti di lavoro.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала