Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu si riunisce d’urgenza dopo l’ingresso dei Talebani a Kabul

© AP Photo / Frank Franklin IIConsiglio di Sicurezza ONU
Consiglio di Sicurezza ONU - Sputnik Italia, 1920, 15.08.2021
Seguici su
L’incontro convocato per lunedì per discutere dell’escalation della situazione nel Paese, l’avanzata degli insorti, la presa del palazzo presidenziale e la fuga del presidente Ghani. L'Italia evacua diplomatici e connazionali.
Nella giornata di lunedì 16 agosto il Consiglio di sicurezza dell'Onu si riunirà per discutere della situazione in Afghanistan.
Nel corso della riunione si discuterà dell'escalation nel Paese dopo che i Talebani* sono entrati nella capitale Kabul annunciando la rinascita dell'Emirato Islamico.

La giornata choc in Afghanistan e la fuga di Ghani

L’avanzata dei Talebani non si è fermata ed è proseguita senza ostacoli fino alla capitale afgana.
Gli insorti sono entrati a Kabul e dopo aver preso possesso del palazzo presidenziale hanno annunciato la rinascita dell’Emirato Islamico.
Il presidente Ashraf Ghani è fuggito in Tagikistan dichiarando con la sua uscita di scena di voler evitare una strage.
I Talebani hanno garantito di essere entrati in città per dare sicurezza alla popolazione e hanno assicurato che non ci sono pericoli per gli stranieri.
Ma la maggior parte delle potenze internazionali hanno avviato le operazioni di evacuazione dei loro cittadini e del corpo diplomatico.
Anche l’Italia ha dato il via all’evacuazione e domani mattina il primo volo militare porterà in Italia il primo gruppo di diplomatici e connazionali. Poi sarà il turno dei collaboratori afgani e delle loro famiglie.
KC-767A - Sputnik Italia, 1920, 15.08.2021
Afghanistan, la Difesa organizza l'evacuazione degli italiani: i primi rientri già domani
A Kabul, dopo l’ingresso dei Talebani, si sono registrate scene di panico, con le strade bloccate dal traffico di coloro che tentavano la fuga e esplosioni e sparatorie all’aeroporto.
La Nato, che sta coadiuvando le operazioni dei Paesi stranieri per lo sgombero dei propri cittadini, ha sottolineato che la soluzione politica in Afghanistan è "più urgente che mai".
Gli Stati uniti attaccati da diversi fronti per il ritiro delle truppe e l’avanzata talebana hanno continuato a difendere la loro politica e il segretario di Stato Antony Blinken ha rifiutato i paragoni fatti tra il ritiro dall’Afghanistan e quello da Saigon.
*organizzazione terroristica estremista bandita in Russia ed in altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала