Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Vaia: "Spieghiamo perché vaccinarsi a chi non l'ha ancora fatto"

© Foto : Ufficio stampa di INMI Lazzaro SpallanzaniFrancesco Vaia, direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani di Roma
Francesco Vaia, direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani di Roma - Sputnik Italia, 1920, 15.08.2021
Seguici su
Per il direttore dello Spallanzani, la pandemia potrà essere superata soltanto raggiungendo un altissimo livello di diffusione dei vaccini anche nei paesi meno sviluppati.
"Mentre siamo al mare o ai monti o in altri luoghi di vacanza, colloquiamo con i nostri Amici, con le Persone che incontriamo e spieghiamo loro perché vaccinarsi se ancora non l'hanno fatto. Sopratutto cerchiamo di convincere i giovani adulti, i cinquantenni e sessantenni esitanti, non per colpa loro ma perché resi tali da una pessima campagna di comunicazione", ha scritto.
Così, con un messaggio pubblicato sul proprio profilo ufficiale Facebook in occasione del Ferragosto, il direttore dell'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, ha esortato gli italiani a diffondere l'importanza della vaccinazione nella lotta al Covid-19.
Vaia ha ribadito l'importanza della collaborazione di tutta la popolazione, affinché si eviti il "rischio di tornare indietro o di vivere con l'eterna necessità di una dose".
"Vi prego: accompagniamo la sacrosanta voglia di avere finalmente un momento di relax con il rigore e la serietà dei nostri comportamenti. Il mondo ci guarda. Mostriamoci grandi nella lotta alla pandemia come lo siamo stati a Tokyo".

Piano Marshall per Scuola e trasporti

Vaia si è poi rivolto al presidente Mattarella e al premier Draghi, ai quali ha chiesto di guidare "con saggezza e fermezza il Paese", in modo tale da "portarlo fuori da questa crisi".
Il direttore dello Spallanzani ha inoltre auspicato che venga studiato un intervento strutturale sui settori della Scuola e dei trasporti
"Abbiamo bisogno, ci siamo stancati di ripeterlo , di interventi strutturali, di un vero piano Marshall per Scuola e trasporti. Lo si faccia ! Finalmente!", sono state le sue parole.

La diffusione dei vaccini nel sud del mondo

In conclusione del suo intervento, Vaia ha esortato la politica, italiana ed internazionale, ad assicurarsi che le case produttrici di vaccini garantiscano la diffusione degli stessi anche nei Paesi del sud del pianeta.
"Orientate , in sinergia con la grande Autorità morale che è Papa Francesco, le Aziende farmaceutiche, produttrici dei vaccini, verso il sud del mondo. Senza di ciò , guardando esclusivamente al nostro cortile , rischiamo di rinviare per davvero la fine di questa storia", ha chiosato Vaia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала