Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tre anni fa il crollo del Ponte Morandi a Genova: il ricordo delle 43 vittime

© AP Photo / Vigili Del FuocoIl ponte Morandi a Genova dopo il crollo di una parte del viadotto
Il ponte Morandi a Genova dopo il crollo di una parte del viadotto - Sputnik Italia, 1920, 14.08.2021
Seguici su
Il 14 agosto 2018 a Genova crollava il viadotto Polcevera. Una tragedia annunciata diventata il simbolo della fragilità del sistema viario nazionale.
Alle 11.36 di martedì 14 agosto 2018 sotto una pioggia battente crollava il Ponte Morandi di Genova. Nel disastro del viadotto sono morte 43 persone. Una strage annunciata che poteva essere evitata, in base a quanto emerso nelle indagini degli inquirenti.
Diverse persone sono rimaste ferite e centinaia senza casa. Gli sfollati non hanno potuto far ritorno alle proprie abitazioni, in seguito abbattute a causa del crollo. Allo stesso modo tante imprese e attività commerciali nei pressi del viadotto Polcevera sono state costrette a chiudere, vivendo un lockdown anticipato di due anni.

Le indagini sul crollo del Ponte

Sul banco principale degli imputati sta l'Aspi, società controllata da Atlantia, di proprietà della famiglia Benetton. Alla base della tragedia ci sarebbe la carenza di interventi ordinari di manutenzione.
L'imponente struttura avrebbe ceduto "per la corrosione della parte sommitale del tirante della pila 9", dovuta ad una inadeguata manutenzione, secondo quanto riferito nella relazione dei periti del gip Angela Nutini.
Se ci fossero fatti i controlli e gli interventi manutentivi corretti, "con elevata probabilità avrebbero impedito il verificarsi dell’evento".

La commemorazione

Sabato mattina la città di Genova celebrerà la memoria delle vittime. Diversamente dagli altri anni la cerimonia non sarà presenziata dal presidente del Consiglio. Mario Draghi non parteciperà alle celebrazioni del terzo anniversario. Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà assente.
Prenderanno parte alle commemorazioni, invece, il ministro dei Trasporti Enrico Giovannini (per lui si tratterà della prima visita istituzionale a Genova) e la ministra della Giustizia Marta Cartabia, oltre al governatore Giovanni Toti, il sindaco di Genova, Marco Bucci, l’architetto Stefano Boeri, l'assessore all’urbanistica Simonetta Cenci e, in rappresentanza del Comitato ricordo vittime ponte Morandi, Barbara Bianco.
Momento dell'esplosione del ponte Morandi a Genova, 26.08.2019 - Sputnik Italia, 1920, 27.06.2021
Ponte Morandi, una strage annunciata: "Non c'è un cavo che non sia corroso"

Il ricordo delle vittime

Il presidente Giovanni Toti ha ricordato con un tweet le 43 vittime della strage di Genova.
"Genova e la Liguria non dimenticano", ha twittato assieme ad una foto delle persone morte durante il crollo.
La presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, seconda carica dello Stato, ha dedicato un ricordo alla tragedia, sottolineando la forza dei genovesi e il "miracolo italiano" della ricostruzione del nuovo ponte.
"L’Italia riparta dal #ModelloGenova e dalla forza dei genovesi. La velocità nella ricostruzione del #PonteMorandi è un miracolo italiano e un messaggio di speranza. Oggi più che mai sono vicina nel ricordo delle vittime alle famiglie e alle loro battaglie di legalità e giustizia", ha dichiarato.
Nel giorno del terzo anniversario del disastro alle 43 vittime sarà intitolata la passerella pedonale sul Polcevera nota come “ponte delle rattelle“.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала