Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brasile: Corte Suprema apre inchiesta su Bolsonaro per pubblicazione di indagini dei servizi segreti

© AP Photo / Eraldo PeresJair Bolsonaro, presidente del Brasile
Jair Bolsonaro, presidente del Brasile - Sputnik Italia, 1920, 13.08.2021
Seguici su
Il presidente Bolsonaro ha pubblicato alcune informazioni riservate, nel tentativo di dimostrare le vulnerabilità dell'ormai, da lunga data, consolidato sistema di voto elettronico del Brasile.
La Corte Suprema brasiliana ha avviato un'indagine, dopo la divulgazione di alcuni documenti della Polizia Federale da parte del presidente Jair Bolsonaro, in un momento che segna una nuova escalation di tensione nello scontro tra il capo di stato e la magistratura.

"È indispensabile prendere provvedimenti per chiarire i fatti, soprattutto per quanto riguarda la divulgazione dell'inchiesta sulla polizia segreta, che si è aggiunta alla diffusione di notizie false sulla condotta della Cassazione e della Corte Superiore Elettorale, e sul sistema di voto in Brasile", ha dichiarato giovedì il giudice della Corte Suprema Alexandre de Moraes.

Il giudice Moraes ha inoltre esortato Bolsonaro a cancellare i documenti pubblicati su tutti i social media.

In risposta, Bolsonaro ha criticato la decisione della Corte Suprema, accusando la magistratura di "crimine contro la democrazia" e affermando che copie dei documenti affissi fossero già di pubblico dominio.

Di cosa è accusato Bolsonaro

Il 5 agosto, Bolsonaro ha condiviso sette documenti, tra cui un'inchiesta della Polizia Federale sul suo account Twitter, nel tentativo di dimostrare le vulnerabilità del sistema di voto elettronico del Brasile.
I documenti descrivono gli attacchi ad uno dei server di banca dati usati per il voto elettronico in Brasile.

Bolsonaro ha ripetutamente attaccato il sistema di voto elettronico brasiliano, introdotto nel paese nel 1996 e utilizzato, da allora, come unico metodo di voto. Il 3 agosto, la Corte Suprema ha aperto un'inchiesta sulle accuse del presidente, secondo cui il sistema di voto elettronico del Brasile è vulnerabile alle frodi, nonchè sullo stesso Bolsonaro, per la presunta diffusione di notizie false.

In vista delle elezioni presidenziali del 2022, Bolsonaro richiede l'attuazione di un sistema misto, in cui le schede vengano stampate dopo i voti elettronici, in modo che il conteggio sia più equo. Il leader brasiliano sostiene che una presunta frode elettorale del 2018 gli avrebbe impedito di vincere le elezioni senza ballottaggio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала