Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

I talebani catturano la città di Ghazni, 150 km a sud-ovest di Kabul

© AP Photo / Hussein SayedDelegazione talebani
Delegazione talebani - Sputnik Italia, 1920, 12.08.2021
Seguici su
I talebani* avrebbero oggi conquistato la città di Ghazni, a 150 km a sud-ovest di Kabul, il decimo capoluogo di provincia caduto nelle loro mani in una settimana, secondo quanto si apprende dalle rivendicazioni degli stessi e dalle conferme di un consigliere provinciale.
“Posso confermare che Ghazni è caduta nelle mani dei talebani questa mattina (giovedì 12 agosto). Hanno preso il controllo di aree chiave della città: l'ufficio del governatore, il quartier generale della polizia e la prigione”, ha detto all'AFP Nasir Ahmad Faqiri, capo del consiglio della provincia di Ghazni.

Faqiri ha riferito che i combattimenti sono ancora in corso, ma i talebani hanno la maggior parte della città sotto controllo.

Ghazni è il capoluogo di provincia più vicino a Kabul conquistato dagli insorti da quando è iniziata la loro offensiva a maggio, dopo l'inizio del ritiro delle forze straniere, che dovrebbe concludersi entro la fine di agosto.
I talebani, negli ultimi, giorni sono avanzati a un ritmo vertiginoso. In una settimana hanno preso il controllo di 10 dei 34 capoluoghi di provincia afgani, di cui sette situati nel nord del Paese, regione che in passato aveva sempre resistito.

La sera del 10 agosto hanno conquistato Pul-e-Khumri, capoluogo della provincia di Baghlan, 200 km a nord di Kabul. Si stanno, quindi, avvicinando alla capitale sia da nord, che da sud.

Ghazni, che era già caduta per un breve periodo nel 2018, è la più grande conquista dei talebani finora, insieme a Kunduz, crocevia strategico nel nord-est, tra Kabul e il Tagikistan.
La caduta di Ghazni, che è anche un importante punto di passaggio sull'asse principale che collega Kabul a Kandahar, la seconda città più grande dell'Afghanistan a sud, è un segnale molto preoccupante per la capitale. Con la conquista di questa città, gli insorti possono tagliare le linee di rifornimento di terra dell'esercito a sud.
* Organizzazione terroristica illegale in Russia ed altri paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала