Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le banane fanno ingrassare? La grande bugia di questo gustoso frutto

CC0 / / Banana
Banana  - Sputnik Italia, 1920, 11.08.2021
Seguici su
Non è un segreto che la banana abbia molti benefici per la salute e sia ricca di vitamine, fibre e minerali. Anche se molte persone sono dell'opinione che questo frutto non sia da includere in una dieta dimagrante, in realtà non è così. Scopriamo il perché.
Questo frutto dolce viene solitamente considerato un prodotto non adatto a dimagrire, ma, in realtà, non solo non fa ingrassare, ma può anche far perdere un paio di chili in più: ha solo 89 Kcal per 100 grammi, lo stesso numero di calorie di una mela.
Pur essendo uno dei frutti che saziano di più, le banane non contengono grassi e possono vantare un alto contenuto di fibre solubili che aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo e glucosio nel sangue. Sono anche un'opzione perfetta per coloro che soffrono di problemi all'apparato digerente, come stitichezza, diarrea o bruciore di stomaco.
Banane - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2021
Il mistero della malattia delle banane – l’umanità rischia di perdere il prezioso frutto?

"L'effetto globale a livello di funzione gastrointestinale della fibra è quello di regolare e migliorare la regolazione del transito intestinale", spiega la dottoressa Carmen Gómez Candela, dell'Ospedale Universitario di La Paz all'ABC.

L'esperta consiglia di consumare fino ad un massimo di 3 banane al giorno. Sia gli sportivi che gli atleti professionisti scelgono questo frutto, in quanto è in grado di ripristinare i sali minerali persi per la sudorazione ed ha anche un effetto antiossidante.
La cosa più importante della banana, tuttavia, è che induce il rilascio del neurotrasmettitore serotonina, l'ormone della felicità in grado di aumentare l'umore, calmare i nervi e, soprattutto, regolare l'appetito.
Ma come consumare banane se si vuole perdere peso? I nutrizionisti concordano sul fatto che, per trarne il massimo, bisogna mangiarle cruda e scegliere le meno mature, in quanto contengono meno zucchero. Si consiglia inoltre di abbinarle ad una fonte proteica, come latte, yogurt o formaggio, per ridurne l'indice glicemico, anche se, in ogni caso, non sono controindicate per chi soffre di diabete.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала