Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'allarme dei pediatri: il coronavirus uccide anche i bambini, vaccinate anche loro

© Sputnik . Mikhail Voskresensky / Vai alla galleria fotograficaBambina ferita durante l'attacco missilistico a Ganja
Bambina ferita durante l'attacco missilistico a Ganja  - Sputnik Italia, 1920, 11.08.2021
Seguici su
“In accordo con la American Academy of Paediatrics, la Società Italiana di Pediatria avverte l’esigenza di beneficiare di uno specifico intervento di prevenzione vaccinale Covid-19 per l'età pediatrica”, si legge sui canali social dell’entità che rappresenta i pediatri.
“In questo modo, sarà possibile permettere di prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus sostenute da varianti emergenti con maggiore trasmissibilità” tra i bambini, prosegue il comunicato della SIP.
Secondo i dati riportati da TgCom 24, in Italia si contano 240.105 casi sotto i nove anni, che arrivano a 436.938 casi accertati con tamponi per le fasce di età comprese tra i 10 e i 19 anni.
I pediatri italiani fanno poi un confronto con i dati provenienti dagli Stati Uniti, dove i casi sono più che raddoppiati rispetto alla settimana precedente, passando da 38.654 a 71.726.
I pediatri statunitensi sono allarmati dalla diffusione della variante Delta, la quale sta mettendo “sempre più in pericolo la salute dei bambini, che occupano ormai il 19% del bollettino settimanale americano”, si legge.
Negli Stati Uniti sono morti 350 bambini a causa del coronavirus, mentre “milioni di minori hanno pagato un altissimo prezzo in termini di isolamento sociale, perdita di nonni e genitori, interruzione della scuola e delle attività educative in generale”, scrivono i pediatri statunitensi, che quindi chiedono si acceleri sull'approvazione del vaccino anche per i bambini più piccoli, per ora esclusi dall’immunizzazione.
Locatelli, di recente, aveva detto che in autunno sarebbe arrivata l'autorizzazione anche per i bambini.
Secondo il Report sulle caratteristiche dei pazienti positivi all'infezione da SARS-CoV-2 deceduti in Italia, emesso lo scorso 21 luglio 2021 dall'Istituto superiore di sanità, in Italia si sono registrati 12 decessi tra i 0 e 9 anni.

Vaccino per le fasce 12–18 anni senza prenotazione

Dal 16 agosto, in Italia, la campagna vaccinale per gli adolescenti e ragazzi di età tra i 12 e i 18 anni sarà libera, senza bisogno di prenotazione.
Questo significa che ci si potrà recare presso un hub vaccinale di zona e richiedere di essere vaccinati al momento.
La fascia di età 12–18 anni sarà immunizzata con vaccino Moderna, autorizzato più di recente, o con il vaccino della Biontech.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала