Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Veneto: reintegrati al lavoro i medici no-vax 'pentiti'

© Sputnik . Mikhail MordasovVaccinazione
Vaccinazione - Sputnik Italia, 1920, 10.08.2021
Seguici su
Cinque sanitari di Vicenza hanno fatto rientro al lavoro dopo aver deciso di vaccinarsi contro il Covid.
A Vicenza, cinque sanitari no-vax, precedentemente sospesi dal lavoro insieme ad altri 25 colleghi per essersi opposti alla somministrazione del siero anti-coronavirus, hanno rivisto la loro decisione e si sono presentati al centro di vaccinazione per l'inoculazione della prima dose. Una volta ricevuto il vaccino, hanno potuto riprendere servizio.

"Sono già tornati in servizio", ha dichiarato il direttore generale dell'azienda Ulss 7, Carlo Bramezza, al Corriere del Veneto. Ha poi evidenziato che le sospensioni non hanno messo in difficoltà l'attività della struttura sanitaria.

Il dirigente ha inoltre fatto sapere che potrebbero arrivare nuove sospensioni dal lavoro per altri dipendenti no-vax.
"Il dipartimento di prevenzione sta valutando situazione per situazione tra il personale sanitario non vaccinato e che non ha dato un giustificato motivo".
In precedenza, a Terni era stato respinto il ricorso presentato da un'operatrice sanitaria, sospesa senza stipendio dalla cooperativa in cui lavorava per aver rifiutato di vaccinarsi, poichè non a conoscenza degli effetti e possibili controindicazioni del vaccino.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала