Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Esperto britannico predice il futuro del coronavirus

© Depositphotos / LeungchopanUna ragazza con fazzoletto
Una ragazza con fazzoletto - Sputnik Italia, 1920, 10.08.2021
Seguici su
Il Covid-19 diventerà nel giro di qualche anno un semplice raffreddore per Paul Hunter, professore di Medicina alla Norwich School of Medicine della University of East Anglia.
Il Covid-19 diventerà presto "una malattia fondamentalmente diversa", diventando come le patologie provocate da altri coronavirus, responsabili del comune raffreddore, ritiene Paul Hunter, professore alla Norwich School of Medicine della University of East Anglia, che ha espresso il suo punto di vista in un articolo sulla rivista Spectator.
Secondo l'esperto, il virus SARS-CoV-2 non scomparirà e come altri coronavirus, probabilmente si presenterà ripetutamente circa una volta ogni cinque anni. I vaccini, secondo Hunter, ne complicheranno la diffusione, anche se col tempo diventeranno meno protettivi contro le infezioni, ma permetteranno ai pazienti di evitare il ricovero e il decesso.
"Il Covid diventerà una malattia fondamentalmente diversa. In pochi anni, la stragrande maggioranza delle infezioni sarà asintomatica o lieve. In altre parole, come altri coronavirus, diventerà solo un'altra causa del comune raffreddore", ha affermato il professore.
Ha notato che gli altri coronavirus sono di natura stagionale e, di regola, raggiungono il picco in inverno, quindi si può presumere che ci sarà una situazione simile con questo virus. I nuovi ceppi di SARS-CoV-2 nascondono molte criticità, ma afferma che ci sono ragionevoli motivi per credere che la variante Delta potrebbe essere l'ultima pericolosa.
"Dopo essere passato a fatica ad un nuovo portatore, il virus raramente funziona senza errori. Il virus è la chiave e l'infetto è il lucchetto. Dopo il salto, il virus si evolve rapidamente finché non impara ad aprire il lucchetto. L'opzione più adatta inizia a prevalere, dopodichè l'evoluzione rallenta drasticamente", ha spiegato Hunter.
Sperimentazioni in laboratorio - Sputnik Italia, 1920, 01.08.2021
Perché emergono nuove varianti di coronavirus?
Il professore ha ipotizzato che la variante Delta sia la più virulenta, esprimendo dubbi sulla probabilità di un simile azione patogena in altre varianti.
"Come possiamo vedere dall'esempio di altri coronavirus, sorgono ulteriori mutazioni, a causa delle quali il virus aggira l'immunità esistente, ma una mutazione "fuggitiva" di per sé non annulla la protezione accumulata contro l'immunità ed i vaccini", ha affermato lo scienziato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала