Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Si rompe conduttura che porta ossigeno: 9 morti in ospedale della Russia meridionale

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaUn'infermiera esce da un'ambulanza
Un'infermiera esce da un'ambulanza - Sputnik Italia, 1920, 09.08.2021
Seguici su
La tragedia è avvenuta a Vladikavkaz, capoluogo dell'Ossezia settentrionale, regione russa nel Caucaso.
Otto donne e un uomo sono morti in ospedale per la rottura di una conduttura dell'ossigeno in una centrale a Vladikavkaz; le vittime avevano un'età compresa tra 47 e 85 anni, ha affermato il ministero della Salute regionale.
Il Comitato Investigativo ha aperto un fascicolo per l'esecuzione di lavori o la fornitura di servizi che non soddisfacevano i requisiti di sicurezza, che inavvertitamente ha provocato la morte di due o più persone.
"Tra i morti ci sono otto donne e un uomo. Di età tra i 47 e gli 85 anni. Tutti i pazienti erano nel reparto di terapia intensiva in condizioni estremamente critiche", ha detto il dipartimento.
Secondo i dati ufficiali del ministero della Salute della regione, al momento dell'incidente vi erano 71 persone nei reparti di terapia intensiva dell'ospedale, 13 dei quali attaccati ai macchinari per la respirazione assistita.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала