Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin: Russia garantirà sicurezza navale in Golfo Persico e Atlantico su sfondo crescita pirateria

© Sputnik . Aleksey Nikolsky / Vai alla galleria fotograficaVladimir Putin alla parata navale dedicata alla giornata della flotta russa
Vladimir Putin alla parata navale dedicata alla giornata della flotta russa - Sputnik Italia, 1920, 09.08.2021
Seguici su
La dichiarazione del capo di Stato russo arriva dopo la morte di almeno due persone a bordo della nave MV Mercer Street, una petroliera battente bandiera liberiana, attaccata da sconosciuti a largo delle coste dell'Oman il 30 luglio scorso.
Il presidente russo Vladimir Putin ha promesso che Mosca garantirà la sicurezza nel Golfo Persico e nell'Oceano Atlantico a seguito di attacchi di pirateria in tutto il mondo.
Intervenendo oggi ad una conferenza sulla sicurezza navale del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, il presidente russo ha sottolineato la necessità di affrontare la criminalità transnazionale.
"Purtroppo ci sono molte minacce lungo le rotte di navigazione. Ed è per questo che è così importante che oggi si considerino questioni concrete e sostanziali relative alla lotta alla pirateria del 21° secolo, nel senso di stabilire un contrasto più efficace alla criminalità transnazionale e scongiurare l'uso dei mari e degli oceani per scopi criminali", ha detto Putin.
Ha sottolineato che la Russia è interessata ad instaurare relazioni produttive con l'Indian Ocean Rim Association e la Indian Ocean Commission.
Putin ha aggiunto che Mosca cerca di promuovere la sicurezza nella zona del Golfo Persico, così come nell'Atlantico, dove sono diventati più frequenti gli attacchi di pirateria in mare accompagnati da prese di ostaggi.
La petroliera Mercer Street - Sputnik Italia, 1920, 06.08.2021
Assalto alla nave Mercer Street, i paesi del G7 puntano il dito contro l'Iran
Secondo il presidente russo, "il problema è che è davvero difficile per alcuni Paesi affrontare da soli organizzazioni transnazionali di criminali, pirati e terroristi".
"Ecco perché emerge la questione di unire il potenziale delle forze di sicurezza e dei relativi contingenti armati di tutti gli Stati interessati sotto gli auspici dell'Onu", ha sottolineato Putin.
Il presidente ha inoltre ribadito la fedeltà della Russia alla missione comune per combattere la criminalità navale in tutte le sue forme e manifestazioni.
"Siamo pronti a promuovere ulteriormente lo sviluppo di una cooperazione internazionale paritaria su questo tema", ha concluso il capo di Stato russo.
In precedenza si era saputo della morte di almeno due persone a bordo della nave MV Mercer Street, una petroliera battente bandiera liberiana, attaccata da sconosciuti a largo delle coste dell'Oman il 30 luglio scorso.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала