Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mosca impone sanzioni contro alcuni cittadini britannici per dichiarazioni su diritti in Cecenia

© Sputnik . Natalia SeliverstovaIl ministero degli Affari esteri della Federazione Russa
Il ministero degli Affari esteri della Federazione Russa - Sputnik Italia, 1920, 09.08.2021
Seguici su
Mosca ha imposto sanzioni personali contro diversi cittadini britannici in risposta alla dichiarazioni di Londra sulla situazione dei diritti umani nella Repubblica Cecena russa, ha comunicato oggi il ministero degli Esteri russo.
"In risposta alle azioni ostili delle autorità del Regno Unito e sulla base del principio di reciprocità, la parte russa ha deciso di imporre sanzioni personali contro un numero proporzionato di rappresentanti britannici che sono strettamente coinvolti in attività anti-russe. A loro è vietato l'ingresso in Russia", si legge nel comunicato.
"Chiediamo ancora una volta alla leadership britannica di abbandonare la linea del confronto ingiustificata contro il nostro Paese. Eventuali passi ostili non rimarranno senza un'adeguata risposta proporzionata", ha aggiunto il ministero.
Il dicastero diplomatico russo ha chiarito che il governo britannico nel dicembre 2020 e nell'aprile 2021 aveva annunciato l'imposizione di sanzioni personali contro i cittadini russi "sotto pretesti inverosimili e assurdi" per "presunte violazioni dei diritti umani" in Cecenia, nonché nell'ambito della legge Global Anti-Corruption Sanctions Regulations approvata dal Parlamento del Regno Unito.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала