Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il vaccino non è uguale al tampone, dice Garattini del Mario Negri

© Facebook Salute LazioCentro "Vax&Go" all'aeroporto di Fiumicino
Centro Vax&Go all'aeroporto di Fiumicino - Sputnik Italia, 1920, 09.08.2021
Seguici su
Una cosa è essere vaccinati contro il coronavirus e una cosa è essere tamponati ogni volta che si mette piede in un ristorante o una pizzeria.

E quindi “non va bene in questo sistema è far finta che la vaccinazione sia uguale al tampone. Non è la stessa cosa”, dice Silvio Garattini, presidente dell'Irccs Istituto Mario Negri intervistato dall’Adnkronos Salute.

Il farmacologo fa notare che il tampone è una fotografia di quel momento e che due ore dopo il test il virus potrebbe manifestarsi sfuggendo alle maglie del controllo.

La questione scuola e il buon esempio

Per quanto riguarda la scuola, Garattini ricorda ai docenti che dovrebbero dare il buon esempio agli alunni:
“Sono educatori, dovrebbero occuparsi di vaccinarsi, considerando che la vaccinazione non è soltanto una forma di protezione individuale, ma anche una forma di solidarietà nei confronti degli altri, di chi non si può vaccinare per varie ragioni mediche”.
E questa vaccinazione nelle scuole, serve anche perché non si può proseguire sulla strada della didattica a distanza.
“Non possiamo continuare a tenere i giovani in queste condizioni di lontananza dai banchi, perché vuol dire condannarli a un sottosviluppo culturale. E' molto importante che la scuola possa riprendere bene”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала