Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, l'ipotesi del medico del Cts: "Nuove chiusure soltanto per i non vaccinati"

© AFP 2021 / Jack GuezGreen pass
Green pass - Sputnik Italia, 1920, 09.08.2021
Seguici su
Fabio Ciciliano, dirigente medico della Polizia di Stato e membro del Cts del governo, in un'intervista al Messaggero spiega come dal prossimo autunno eventuali nuove chiusure potrebbero essere riservate soltanto ai non vaccinati.
Il prossimo autunno potrebbe verificarsi un nuovo "aumento significativo di casi positivi”, ma eventuali nuove chiusure potrebbero riguardare soltanto i non vaccinati. È quanto ipotizza, in un’intervista al Messaggero, Fabio Ciciliano, medico e componente del Comitato tecnico scientifico del governo.
Secondo il dirigente medico della Polizia di Stato, a partire dai mesi autunnali l’epidemia riguarderà soltanto la fetta di popolazione che ancora non è stata immunizzata.
“È vero – ha detto al Messaggero - che nessun vaccino è perfetto e il virus potrà, in bassissima percentuale, infettare anche chi ha ricevuto la doppia iniezione, però dal prossimo autunno questa sarà soprattutto un'epidemia riservata ai non vaccinati”.
“Saranno soprattutto loro – è convinto - a contagiarsi e a finire in ospedale e morire, come già dimostrano oggi i numeri dell'Istituto superiore di sanità”.

Per questo l’esperto chiede che il green pass venga usato per “modulare eventuali interventi di contrasto alla pandemia, riservando le limitazioni a coloro che non si sono vaccinati”, scongiurando in questo modo nuovi lockdown generalizzati.

Ciciliano si è dichiarato anche favorevole all’estensione dell’utilizzo del green pass per i “lavoratori e i titolari degli esercizi pubblici” in cui vige l’obbligo di mostrare la certificazione e, a seconda dell’evoluzione della situazione epidemiologica, anche negli uffici.
“Personalmente – ha detto - lo estenderei il più possibile. È uno strumento agile che può essere utilizzato anche da coloro che hanno deciso di non vaccinarsi. Basta che si sottopongano ad un tampone nelle 48 ore precedenti”.
In queste settimane, spiega ancora il medico, c’è stato un boom di vaccinazioni nella fascia d’età 12-39, con i giovani che, sottolinea, “stanno dando uno schiaffo morale agli adulti del nostro Paese”.
I no-vax, scommette infine Ciciliano, “diventeranno una minoranza sempre meno rappresentativa perché il numero dei vaccinati cresce costantemente”.
“I ristoranti che non chiederanno il Green pass, - è convinto - oltre a violare la legge, perderanno frequentatori, perché inevitabilmente ci sarà la certezza che all'interno di quei locali troveremo soprattutto clienti non vaccinati e, dunque, con una più alta percentuale di possibilità di trasmettere il virus”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала