Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mozambico, le forze di sicurezza inviate dal Ruanda conquistanto un porto occupato dai jihadisti

© FotoSoldati del Ruanda
Soldati del Ruanda - Sputnik Italia, 1920, 08.08.2021
Seguici su
Le forze di sicurezza di Ruanda e Mozambico hanno ripreso il controllo del porto di Mocimboa da Praia, nella provincia di Cabo Delgado, nel nord del Mozambico, che era da tempo occupato dai militanti islamisti.
"La città portuale di Mocimboa da Praia, una delle principali roccaforti dell'insurrezione da oltre due anni, è stata catturata dalle forze di sicurezza ruandesi e mozambicane. Nella città sono situati anche l'amministrazione del distretto e un aeroporto", fanno sapere le Forze di Difesa del Ruanda in un comunicato.
A luglio il viceministro della Difesa dello Zimbabwe, Oppah Muchinguri Kashiri, aveva annunciato che il Paese avrebbe inviato 304 esperti militari al nord del Mozambico per aiutare nella lotta contro i terroristi.
Questi militari, già arrivati in Mozambico, fanno parte delle forze congiunte della Comunità di sviluppo dell'Africa meridionale (SADC). I soldati sono impiegati nella lotta contro "atti terroristici ed estremisti violenti", che operano nella provincia settentrionale mozambicana di Cabo Delgado. Rimarranno nel Mozambico fino al 15 ottobre.
Il Botswana aveva inviato precedentemente circa 300 soldati in Mozambico, anch'esse facenti parte delle forze congiunte. Secondo quanto riportato dai media, il Ruanda, da non membro della SADC, ha inviato circa 1.000 soldati. L'emittente radiofonica RFI aveva riferito che le forze ruandesi, in collaborazione con l'esercito mozambicano, hanno già ripreso il controllo del sito strategico di Awassa sulla strada per la città portuale di Mocimboa da Praia e che continuavano ad affrontare i jihadisti. Ad agosto, secondo la radio, dovrebbero arrivare in Mozambico consiglieri dall'Angola.
Militanti del Daesh - Sputnik Italia, 1920, 10.07.2021
L'Isis torna a minacciare Roma: "Ci prepariamo da tempo, la prenderemo"
Ad agosto 2020 l'agenzia AFP, citando fonti militari, ha riferito che i militanti islamisti avevano conquistato la città portuale di Mocimboa da Praia, situata vicino agli impianti di produzione di gas.
Lo Stato islamico* a fine marzo ha annunciato di aver ripreso il controllo della città di Palma, nel nord del Mozambico. Dopo diversi giorni di combattimenti, il governo del Paese ha dichiarato il ripristino dell'ordine in città, ma dalla zona quasi ogni giorno venivano segnalate notizie di sparatorie.
Nella provincia di Cabo Delgado in Mozambico, dove si trova la città di Palma, dal 2017 proseguono le battaglie contro i jihadisti locali. Secondo l'UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, a causa della situazione nella provincia, circa 800.000 persone sono state costrette a lasciare le proprie case.
*un'organizzazione terroristica bandita in Russia ed in altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала