Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Cina promette "contromisure" alla massiccia vendita di armi statunitensi a Taiwan

© flickr.com / Michigan National GuardObice d'artiglieria USA "Paladin M109A6"
Obice d'artiglieria USA Paladin M109A6  - Sputnik Italia, 1920, 06.08.2021
Seguici su
Il preaccordo tra Washington e Taipei prevede la vendita di sistemi di armamento per un valore complessivo pari a $ 750 milioni.
Il giorno dopo l`annuncio dell`amministrazione Biden dell`approvazione di un nuovo grande accordo per la vendita di armi a Taiwan, il governo cinese ha condannato la mossa di Washington e ha promesso "contromisure" in risposta ad essa.
“Taiwan è una parte inalienabile del territorio cinese. Gli Stati Uniti interferiscono negli affari interni della Cina e minano la sovranità e gli interessi di sicurezza della Cina vendendo armi alla regione di Taiwan", ha dichiarato giovedì il ministero degli Affari esteri cinese.
Pechino sostiene che l'accordo sia "contrario al diritto internazionale e ai principi di base nelle relazioni internazionali", e che violi "il principio di una Cina unica e le disposizioni dei tre comunicati congiunti Cina-USA, in particolare il comunicato del 17 agosto".
Tale decisione, prosegue il Ministero degli Esteri cinese, "invia segnali sbagliati alle forze separatiste dell'"indipendenza di Taiwan e mette gravemente a repentaglio le relazioni tra Cina e Stati Uniti e la pace e la stabilità attraverso lo stretto di Taiwan".
Pechino ha quindi aggiunto che "la Cina adotterà, in maniera risoluta, delle contromisure legittime e necessarie alla luce dello sviluppo della situazione".

Il nuovo accordo tra USA e Taiwan

Mercoledì, l'Agenzia per la logistica della difesa degli Stati Uniti ha annunciato che il Dipartimento di Stato ha approvato la potenziale vendita di $ 750 milioni in sistemi d'armamento a Taiwan, inclusi quaranta sistemi di artiglieria semoventi M109A6 Paladin.
Superficialmente simili a un carro armato, i Paladin hanno enormi cannoni da 155 millimetri che possono sparare proiettili fino a quasi 50 km di distanza.
L'accordo dovrà comunque essere approvato anche dal Congresso, che in genere entra in atto solo dopo l`approvazione di un accordo da parte del Dipartimento di Stato. L'accordo sarà il primo di questo genere sotto l'amministrazione Biden.
Bandiere di Taiwan e USA - Sputnik Italia, 1920, 08.07.2021
Taiwan chiede agli USA di non alimentare incomprensioni dopo la rimozione del tweet con la bandiera

Lo status di Taiwan

La Cina considera Taiwan come una provincia in rivolta e, nei tre comunicati congiunti emessi da Stati Uniti e Cina tra il 1972 e il 1982 come parte della normalizzazione dei loro legami, gli Stati Uniti hanno aderito alla posizione di Pechino.
Il governo di Taipei, formalmente chiamato Repubblica di Cina, è tutto ciò che rimane del governo repubblicano dopo la vittoria comunista del 1949 nella guerra civile cinese. Entrambe le parti affermano di essere l'unico rappresentante legittimo del popolo cinese.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала