Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il presidente dei rettori Resta: “Sul green pass per gli universitari una scelta coraggiosa”

© Sputnik . Ramil Sitdikov / Vai alla galleria fotograficaFaculty of Biology of Moscow State University
Faculty of Biology of Moscow State University - Sputnik Italia, 1920, 06.08.2021
Seguici su
La decisione del governo non lede il diritto allo studio, perché la formazione sarà garantita anche a distanza per chi non ha la certificazione.
Dopo l’approvazione all’unanimità del nuovo decreto green pass che impone l’obbligo della certificazione per docenti e studenti universitari, il primo a dichiararsi soddisfatto è il presidente della Conferenza dei rettori italiani (Crui), Ferruccio Resta che sul Corriere della Sera ringrazia il governo Draghi per la scelta fatta.
Il Cdm “si è preso una responsabilità difficile, è stato coraggioso”, dice Resta, che è anche rettore del Politecnico di Milano.
Secondo il numero uno della Crui grazie a questo decreto si recupera il valore dell’università in presenza: “Abbiamo già sacrificato tre semestri e non possiamo permettercene altri per la crescita dei nostri studenti”.
Inoltre, per Resta non si lede il diritto allo studio: “Le università sono pronte da un anno e mezzo con modelli di registrazione delle lezioni e in sincrono, con la condivisione in rete. Chi non potrà accedere perché non ha il green pass perderà il valore della presenza, ma non quello della formazione”.

A settembre il via con app e controlli

Il decreto sul green pass approvato ieri prevede che da settembre gli studenti universitari frequentino con la certificazione.
Il Presidente Draghi in riunione con il Ministro Speranza e il Commissario Figliuolo
Roma, 18/06/2021 - Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, con il Ministro della Salute, Roberto Speranza, e il Commissario Straordinario per l'emergenza Covid-19, Paolo Francesco Figliuolo, in riunione prima della conferenza stampa. - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2021
Via libera del Cdm al nuovo decreto sul green pass: obbligo per i docenti pena la sospensione
Per attuare le verifiche necessarie, Resta spiega che saranno create “delle app con sistemi di autocertificazione, oppure metteremo in atto verifiche spot. Ma abbiamo grande fiducia nella responsabilità di studenti e studentesse”.
Il presidente della Crui ricorda ancora una volta l’importanza della formazione in presenza e della socialità: “Se non si espone l’universitario alla diversità, si rischia che non venga capita o riconosciuta. Se eliminiamo questo confronto, diventa tutto più difficile”.
Inoltre, nel corso della pandemia “sono cresciute le richieste di supporto psicologico, un trend che era già iniziato ma che si è consolidato. Anche questo è un indicatore di cui bisogna tenere conto, sono i cosiddetti segnali deboli che però ci fanno capire che questa è una generazione fragile, e il Covid ha accelerato certi disagi”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала