Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Valentino Rossi annuncia il ritiro dal motociclismo

© AFP 2021 / Ronny HartmannValentino Rossi, pilota motociclistico e dirigente sportivo italiano
Valentino Rossi, pilota motociclistico e dirigente sportivo italiano - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2021
Seguici su
Il pilota pesarese ha annunciato che si ritirerà dalle competizioni al termine della stagione corrente, dopo una carriera durata 25 anni.
Nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Spielberg (Austria) e organizzata a margine del Gran Premio di Styria, Valentino Rossi ha annunciato l'addio alle corse al termine della stagione sportiva 2021.
"Ho preso la mia decisione. Mi ero dato un tempo che poteva essere la prima parte del campionato e ho deciso di smettere alla fine del campionato. Purtroppo sarà l'ultima mezza stagione come pilota di MotoGp", ha esordito il nove volte campione del mondo.
Valentino Rossi ha quindi proseguito, sottolineando come dall'anno prossimo sarà molto difficile pianificare il proprio tempo senza più dover salire in moto:

"E’ difficile e molto triste. È difficile dire e sapere che il prossimo anno non correrò con una moto. Ho fatto questo per 30 anni e l’anno prossimo la mia vita cambierà. Mi sono divertito tantissimo, è stato un lungo percorso. Sono 26 anni nel mondiale, è stato grandioso, con momenti indimenticabili", sono state le sue parole

Momenti di grande emozione per tutti i presenti e i fan collegati da casa, che hanno potuto poi ammirare una clip con i migliori momenti della carriera del campione pesarese.

Il futuro

Rossi ha quindi rivelato di aver preso la "decisione nel corso della stagione":
"All’inizio del campionato volevo continuare, ma come ho detto bisognava capire se ero abbastanza veloce. Purtroppo i risultati sono stati inferiori alle aspettative e gara dopo gara ho cominciato a riflettere", ha chiarito il pilota pesarese.
Non poteva poi mancare un riferimento al fatto che, a partire dal prossimo anno, potrebbe sedersi al volante di un'automobile:
"Come ho sempre detto. Mi sono sempre piaciute le gare in auto. Solo un po' meno di quelle in moto. Penso che correrò con le macchine, non ci sono decisioni prese. Io mi sento un pilota e lo resterò per tutta la vita, al massimo passerò dalle moto alle macchine”, ha affermato Rossi
Il termine della carriera professionistica di Valentino Rossi segna la fine di un'era per il motociclismo italiano ed internazionale e per lo sport tutto, con la fine di una carriera fatta di 9 titoli mondiali, 115 vittorie e 235 podi totali.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала