Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tokyo 2020, Jacobs risponde ai dubbi degli americani: "Scetticismo non mi tocca assolutamente"

© REUTERS / Aleksandra SzmigielMarcell Jacobs
Marcell Jacobs - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2021
Seguici su
Il campione olimpico dei 100 metri piani è stato accusato, in maniera velata, di aver assunto sostanze dopanti.
Al termine della batteria di qualificazione della staffetta 4x100 uomini, Marcell Jacobs ha commentato le velate accuse di doping rivoltegli da alcuni media anglosassoni in seguito al grande trionfo nella finale dei 100 metri piani.
"Io so che sono arrivato sin qua facendo tanti sacrifici, con tanto lavoro, tante sconfitte e tante delusioni. Mi sono sempre rialzato e tirato su le maniche e so che tutto quello che è successo è solamente grazie al duro lavoro. Non mi tocca assolutamente e non gli rispondo perché gli darei solo importanza".
Impossibile, poi, non parlare della sua medaglia d'oro, conquistata in una gara storica per l'atletica e lo sport italiano nel suo complesso:
"Ci sto dormendo. Me la tengo nel letto e ogni tanto mi giro e la ammiro", ha affermato il campione olimpico.
Marcell Jacobs - Sputnik Italia, 1920, 02.08.2021
I veleni di Usa e Gb su Jacobs: "Pieno di campioni che esplodono e si rivelano dopati"

"Io negli USA? In Italia mi trovo benissimo"

Jacobs ha quindi voluto escludere, in maniera anche piuttosto categorica, la possibilità di un trasferimento negli Stati Uniti.
"Visto che sto cominciando questi rapporti con mio padre, ho pensato di andare lì ogni tanto ma non ho nessuna intenzione di andare ad abitarci perché qui mi trovo benissimo, ho tutto quello che mi serve", ha precisato Jacobs.

Staffetta 4x100 in finale

E dopo il successo nella finale individuale, ora Marcell cercherà di sospingere in avanti anche la staffetta 4x100, composta dallo stesso Jacobs, Lorenzo Patta, Eseosa Desalu e Filippo Tortu, e che nelle scorse ore si è qualificata per la finale olimpica di categoria, facendo segnare anche il record italiano:
"Sono molto contento, siamo entrati in pista con grande spirito di squadra e abbiamo raggiunto un'altra finale: domani andrà sicuramente meglio perché corriamo di sera e non con queste condizioni meteo. Non vedo l'ora", ha concluso il campione olimpico.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала