Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Parlamento verso la lunga pausa estiva, ma prima l’ok al decreto Brunetta per la P.A.

Palazzo Montecitorio. - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2021
Seguici su
I lavori riprenderanno il 6 settembre per la Camera e il 7 settembre per il Senato: riforma Cartabia, ddl Zan e decreto green pass i primi scogli al rientro.
Tra oggi e domani si concludono i lavori alla Camera e al Senato prima della lunga chiusura, poco più di un mese, per la pausa estiva.
E se il premier Mario Draghi ha detto ai ministri di non allontanarsi troppo e che lui non andrà in vacanza, per i parlamentari si apre un mese di ferie a differenza dello scorso anno quando erano stati richiamati in aula subito dopo Ferragosto per i decreti sulla crisi legata alla pandemia.
I senatori chiudono oggi, i deputati con ogni probabilità domani, salvo strascichi.

Lavori agli sgoccioli

Oggi è l’ultimo giorno di lavoro per i senatori che riprenderanno le sedute in aula il 7 settembre alle 16:30: ad attenderli ci sarà la riforma del processo penale, approvata alla Camera, e il ddl Zan non ancora calendarizzato.
Oggi prima di chiudere i battenti a Palazzo Madama si discuterà del decreto sulle grandi navi e Venezia.
La Camera, invece, chiuderà i battenti con ogni probabilità domani 6 agosto, dopo l’informativa del ministro Roberto Cingolani, il question time e l’approvazione del decreto del ministro Renato Brunetta sulla Pubblica amministrazione, in scadenza domenica.
Sul testo Brunetta è stata posta la fiducia che sarà votata con ogni probabilità oggi in serata, poi si passerà agli ordini del giorno e al voto finale di venerdì.
Al rientro in Aula il 6 settembre, i deputati hanno già in calendario il decreto sul green pass e quello su Venezia.
Le commissioni riprenderanno i lavori nella settimana precedente, quella del 30 agosto: da discutere il decreto sulla salvaguardia di Venezia e le grandi navi; il rendiconto 2020 e l’assestamento 2021, la riforma del processo civile e il rifinanziamento alla Libia.

Vacanze nella media storica

Per i parlamentari quest’anno le vacanze avranno una durata nella media, secondo la serie storica elaborata dalla Camera dei deputati.
Nel 2020 ci sono state le ferie più brevi degli ultimi 30 anni, nel 2019 il Parlamento andò in pausa estiva dal primo agosto fino al 9 settembre.
Nel 2017 si registrarono vacanze lunghe: dal 2 agosto fino al 12 settembre. Il record di ferie parlamentari è del 2009: dal 30 luglio al 14 settembre.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала