Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid USA, Casa Bianca potrebbe introdurre vaccinazione obbligatoria per viaggiatori stranieri

© REUTERS / Eduardo Munoz/File PhotoUna vista dell'aeroporto JFK a New York
Una vista dell'aeroporto JFK a New York - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2021
Seguici su
Secondo quanto riferito, la Casa Bianca starebbe valutando la possibilità di imporre la vaccinazione obbligatoria per tutti coloro che entrano negli Stati Uniti.
Citando una fonte anonima della Casa Bianca, la Reuters ha riferito che la Casa Bianca starebbe "mettendo a punto un piano" che costringerebbe tutti i viaggiatori stranieri diretti negli Stati Uniti a verificare di essere stati effettivamente vaccinati contro il SARS-CoV-2.
Stando a quanto riportato, l'amministrazione Biden potrebbe introdurre l'obbligo di vaccinazione in cambio della revoca delle restrizioni di viaggio attualmente in vigore per alcuni Paesi.
Il funzionario in questione ha descritto tali sforzi come "un approccio graduale che nel tempo significherà, con limitate eccezioni, che i cittadini stranieri che viaggiano negli Stati Uniti dovranno essere completamente vaccinati".
Tuttavia, la fonte ha anche precisato che l'amministrazione Biden non è del tutto convinta di revocare le limitazioni di viaggio a causa dei crescenti casi di COVID-19, che sono aumentati alle stelle in stati come la Florida e il Texas.

Le restrizioni attualmente in vigore

Al momento negli USA sono state implementate restrizioni di viaggio per i viaggiatori provenienti da Cina, Iran, Regno Unito, Brasile, Sud Africa e India.
Inoltre, varie nazioni europee come Austria, Germania, Francia e Italia sono state delineate sotto le limitazioni di viaggio COVID-19.
Manifestazione No Green Pass, Milano 31.07 - Sputnik Italia, 1920, 02.08.2021
Usa, per Fauci è colpa dei no-vax l'aumento dei casi di Covid

Il COVID-19 negli USA

La variante delta COVID-19 rappresenta attualmente la maggior parte dei casi negli Stati Uniti, con cifre che la fanno corrispondere a circa il 93% delle infezioni totali.
Tale ceppo, altamente contagioso, è stato segnalato per la prima volta in India nell'ottobre 2020 ed è diventato la variante dominante negli Stati Uniti nel giro di soli due mesi.
Complessivamente gli USA hanno registrato 35,3 milioni di casi di coronavirus dall'inizio dell'emergenza sanitaria, a fronte di 615.000 vittime.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала